E' stato reso noto l'ennesimo sondaggio sulle intenzioni di voto degli italiani a meno di un mese dalle #Elezioni europee del 25 maggio 2014. Questa volta è Datamedia Ricerche per il quotidiano Il tempo pubblicare le preferenze politiche alla data del 29 aprile 2014.

Il Partito Democratico perde consensi per lo 0,5% rispetto alle precedenti proiezioni del 15 aprile. Si andasse a votare oggi comunque il #Pd sarebbe ancora lo schieramento preferito dagli italiani con il 31,5% delle preferenze complessive.

Ancora positivo il trend del Movimento Cinque Stelle che si attesta al 25,5% con un segno più dello 0,4% dai precedenti dati di Datamedia avvicinandosi pericolosamente al Partito Democratico.

Pubblicità
Pubblicità

Bene anche Forza Italia che, dopo i crolli delle precedenti proiezioni, cresce di un rotondo + 1% ottenendo il 20% delle intenzioni di voto.

Solo altri due partiti restano al di sopra della soglia di sbarramento, fissata al 4% per il Parlamento Europeo: si tratta della Lega Nord che si mantiente al 5,1% con un lieve segno meno pari allo 0,1% rispetto ai dati del 15 aprile scorso. In calo dello 0,2% anche Nuovo Centrodestra - Udc che ottiene il 5,5% delle preferenze.

Tutti gli altri schieramenti, se le intenzioni degli italiani non cambieranno, resteranno fuori dai giochi: L'Altra Europa con Tsipras si attesta al 3,7% con un segno meno pari allo 0,2%. Anche Fratelli D'Italia - An si fermano al 3,7%, pur crescendo dello 0,2%. Stabile Scelta Europea che si ferma al 2,2% mentre tutti gli altri partiti nel complesso non vanno oltre il 2,8%.

Pubblicità

  #Sondaggi politici