Ieri sera 28 aprile 2014, il talk show politico Piazzapulita oltre all'intervista a Berlusconi concessa al conduttore Corrado Formigli, sono stati resi noti i risultati dei #Sondaggi politici elettorali per le #Elezioni europee 2014 forniti dall'istituto IPR Markenting.

Vediamo allora subito, le ultime intenzioni di voto ai partiti maggiori: PD, M5S e Forza Italia, ma anche a tutte le altre forze politiche, da quelle che cercano di raggiungere o mantenersi al di sopra della soglia di sbarramento del 4%, percentuale minima necessaria per entrare nel Parlamento europeo.

Uno sguardo anche alle variazioni dei singoli percentuali dei singoli partiti rispetto agli ultimi sondaggi politici effettuati dallo stesso istituto IPR Marketing.

Pubblicità
Pubblicità

Sondaggi Europee 2014: Piazzapulita La7 del 28 aprile

  • Partito Democratico 32,7%
  • Movimento 5 Stelle 25,0%
  • Forza Italia 19,0%
  • Nuovo Centrodestra+UDC 6,0%
  • Lega Nord 5,0%
  • Fratelli d'Italia-AN 3,8%
  • L'Altra Europa con Tsipras 3,5%
  • Scelta Europea 2,8%
  • Italia dei Valori 1,0%
  • Verdi Europei 0,7

Gli indecisi sono il 15,0%, gli astenuti il 40%.

Sondaggi elettorali Europee 2014: chi sale e chi scende rispetto alle ultime intenzioni di voto rese note da Ipr Marketing il 24 aprile.

In pochi giorni ennesima impennata del M5S che guadagna lo 0,8%, lieve flessione dello 0,2% per il PD che non cresce più come nelle scorse settimane, anzi. Calo anche per Forza Italia dello 0,3%, stabile la Lega Nord, sale il consenso dell'alleanza del NCD con UDC e PPE dello 0,4%.

Pubblicità

Questi sono i partiti che ad oggi ambiscono a qualche seggio nel Parlamento europeo. Vicini alla soglia di sbarramento del 4%, rimane FDI-AN con un dato invariato, perde appena lo 0,1% la forza politica del leader greco Tsipras. Rimane al palo Scelta Europea (Alde) che perde anche un altro 0,2%.

Che dire? A guardare tutti gli ultimi sondaggi dei vari istituti, Grillo sembra avviato ad avvicinarsi molto al PD di Renzi, inevitabile nonostante la forte campagna elettorale tramite tv di Berlusconi, Forza Italia è destinata a rimanere come terza forza politica anche con un distacco consistente. Vedo bene la Lega che credo prendera più voti del Ncd-Udc, mentre per FDI-AN e Tsipras, è tutto molto incerto.

Cosa ne pensate voi?