La famosa rivista americana Forbes stila anche quest'anno la classifica delle cento donne più potenti al mondo. Tra le prime dieci troviamo una first lady come Michelle Obama, donne al centro del mondo dei social e dell'hi-tech come la donna Coo, Chef Operating Officer, di Facebook e capi di stato come l'europea Angela Merkel, risultata prima già lo scorso anno.

Vince Angela Merkel

Sul podio troviamo per la nona volta negli ultimi dieci anni la cancelliere Angela Merkel che così, secondo Forbes, risulta essere la donna con più potere al mondo. A seguirla troviamo un'altra personalità femminile importante all'interno delle dinamiche dell'economia mondiale come Janet Yellen, presidente della Federal Reserve Bank degli Stati Uniti. Al terzo posto troviamo Melindia Gates, moglie del padre di Microsoft Bill.

Pubblicità
Pubblicità

Ecco chi completa la Top-ten

A completare la Top-ten abbiamo Dilma Rousseff, sessantaseienne, presidente del Brasile, stato ospitante del prossimo mondiale Fifa di calcio. In quinta posizione troviamo un'altra regina dell'economia bancaria Christine Lagarde, presidente del fondo monetario internazionale in Francia. Sesta perdendo qualche posizione l'ex sottosegretario di Stato americano Hillary Clinton, moglie dell'ex presidente Bill Clinton. Settima posizione per una donna che ha deciso di puntare sui motori automobilistici diventando Ceo, amministratore delegato, di General Motors, Mary Barra. Ottava posizione per la first lady di Obama, Michelle, che si mostra sempre più importante all'interno della costituzione dell'immagine del presidente statunitense. Nona posizione per la donna più potente nel mondo del Social network Sheryl Sandberg, che risulta con i sui 44 anni anche la più giovane di questa Top-ten, vincente nella veste di Coo all'interno di Facebook, l'azienda fondata da Mark Zuckerberg.

Pubblicità

Chiude la classifica delle dieci donne più potenti del pianeta un'altra donna famosa all'interno del mondo hi-Tech che è riuscita a conquistare una delle aziende fondatrici delle nove tecnologie divenendo Ceo di Ibm, Virginia Rometty.

Una sola italiana nelle prime 100: Miuccia Prada

Una classifica che non dà spazio alle donne italiane mostrando all'interno dei cento un solo nominativo Miuccia Parada che va a posizionarsi 75esima, così da onorare il nostro Paese.