#Silvio Berlusconi ne è convinto, ed esterna le proprie preoccupazioni nel salotto radiofonico amico di Alfonso Signorini su Radio Monte Carlo. Secondo l'ex cavaliere il dopo voto infatti potrebbe essere contrassegnato da scontri anche importanti, e Forza Italia, il suo partito, è l'unico in una tale contingenza a potere garantire la sopravvivenza dell'ordine di fronte al caos. Scatenato naturalmente dai grillini, il cui leader è stato paragonato da Berlusconi ad Adolf Hitler. La news è riportata dall'edizione on line del "Fatto Quotidiano".

Il primo punto fondamentale toccato dall'ex premier ospite di Signorini, è quello relativo al pericolo incombente per la democrazia rappresentato dai 5 stelle, che Berlusconi sembra avere eletto a nemici giurati, piuttosto che, comprensibilmente, quelli del Pd, che non sarebbero altro che violenti e disperati, sfruttati da Grillo, il quale, come unico interesse, ha quello di distruggere la democrazia e di istituire i tribunali del popolo, risultando in questo uguale, sempre secondo il leader di Forza Italia, simile a personaggi quali Hitler e Pol-Pot.

Pubblicità
Pubblicità

Di conseguenza, il voto al #M5S non è solo inutile, in Europa, ma anche pericoloso. L'unico voto sicuro, come spiega infatti Berlusconi, ed utile per il paese è quello dato a Forza Italia, che secondo l'ex cavaliere, sarebbe in maggioranza all'interno del Parlamento europeo e perciò in grado di incidere sugli equilibri continentali e di potere difendere adeguatamente gli interessi del popolo italiano. Cosa che è invece impossibile al Pd, continua, essendo in un gruppo che al Parlamento rappresenta una minoranza. #Elezioni europee