Il 25 maggio, data delle #Elezioni europee, è ormai alle porte. Tralasciando le varie critiche, risposte e controrisposte tra i vari leader dei partiti politici, andiamo a vedere quanto guadagna mensilmente un eurodeputato. Facendo riferimento al modello italiano, lo stipendio è lievemente più basso anche se un eurodeputato italiano può arrivare a percepire fino a 16 mila euro al mese. L'#Unione Europea è intervenuta recentemente, nello specifico 5 anni, fa ponendo diversi limiti.

Tutti gli eurodeputati percepiscono uno stipendio fisso di circa 7900 euro lordi che poi diventano 6200 netti. Ma, ovviamente, non è tutto qui.

Pubblicità
Pubblicità

Per ogni giorno passato nel Parlamento europeo vengono aggiunti 304 euro di diaria a cui si sommano 4200 euro lordi al mese da "non giustificare". Per quanto riguarda le spese di viaggio per recarsi all'emiciclo europeo, vengono rimborsate completamente.

Non finisce qui, vi sono somme per segretari e portaborse: ben 21202 euro al mese, anche se bisogna dire che la somma viene gestita dal Parlamento direttamente e il tetto massimo per una di queste due figure è pari a 6200 euro al mese. Non è ancora tutto, ogni eurodeputato ha a disposizione 4 mila euro all'anno per visite ufficiali e missioni varie. Infine vi sono i compensi per i gruppi politici che ricevono le somme a seconda del numero degli eletti. Basta così? No, anche la propaganda elettorale viene rimborsata, fino a 50 mila euro all'anno.

Pubblicità

Viene da chiedersi se tutto questo in un momento di forte crisi sia normale.