Dopo gli attacchi alla Merkel a Renzi e a Schulz di Grillo, Casaleggio registra un'intervista inedita a 'In 1/2h' di Lucia Annunziata in cui racconta il futuro per come lo affronterà il Movimento Cinque Stelle subito dopo le elezioni europee. Casaleggio parla già dell'ormai certa vittoria, a loro dire, del Movimento e della squadra disegnata già per contrastare l'Europa.

Abbiamo una squadra pronta per l'Europa

Non mostra esitazioni, infatti, sulle ipotesi dei risultati che usciranno dalle urne Casaleggio. Afferma che la squadra che combatterà in Europa, come stanno facendo gli esponenti del movimento in Italia, a denti serrati è già disegnata.

Pubblicità
Pubblicità

Dall'Europa fa capire che i Cinque Stelle avranno la forza di contrastare ulteriormente le scelte italiane e ammette che chiederanno l'elezione di un nuovo Capo dello Stato per puntare successivamente alle nuove #Elezioni politiche. Per correre dietro alla nostra vittoria lo slogan non sarà "vota Cinque Stelle" ma "vota il Movimento con questa squadra di governo". "Molti membri del movimento hanno le capacità necessarie per ricoprire incarichi importanti".

La legge elettorale è già in cantiere

"Tra le nostre cartucce abbiamo una legge elettorale già pronta costruita in quattro - cinque mesi grazie al supporto della rete. Abbiamo anche le idee molto chiare su quanto riguarda il piano economico, puntiamo a far risollevare le piccole e medie imprese dal baratro in cui stanno per cadere, dobbiamo supportarle nel fare concorrenza internazionale".

Pubblicità

"Io e Grillo non siamo eterni"

Casaleggio ammette che il Movimento dipende ancora da Grillo e dalla sua persona ma rassicura gli elettori che "ben presto sarà pronto a camminare da solo - precisa -, io e Grillo non siamo eterni". #Beppe Grillo #M5S