C'è molto fermento per le votazioni europee. Il sistema elettorale di tipo proporzionale prevede di assegnare all'Italia 73 seggi. Le votazioni saranno suddivise in cinque circoscrizioni (nord est, nord ovest, centro, sud e isole) e la scheda di votazione sarà di colore diverso in base alla circoscrizione di riferimento; saranno infine i cittadini a esprimersi, scegliendo fino a tre preferenze.

Orari e modalità di votazione

La giornata di voto dedicata alle #Elezioni europee 2014 vedrà l'apertura delle urne alle 7.00 di domenica 25 maggio, mentre la chiusura è prevista per le 23.00 della stessa giornata. Votare è semplice: basta scrivere un segno sul simbolo del partito al quale si desidera accordare la propria preferenza.

Pubblicità
Pubblicità

Resta facoltà dell'elettore aggiungere fino a tre nomi di candidati, che vanno scritti negli appositi spazi posti di fianco al simbolo elettorale. Nel caso però si optasse per inserire tutte e tre le preferenze disponibili, una di queste dovrà corrispondere ad un candidato di sesso differente.

Chi può votare per le elezioni europee

Chiunque sia in possesso del certificato elettorale può recarsi alle urne per espletare il proprio diritto e dovere civico. Resta aperta la possibilità di voto ai cittadini UE residenti in Italia e iscritti all'apposita lista. Anche i cittadini italiani residenti all'estero potranno votare per le elezioni europee, a patto di risultare iscritti all'AIRE. #Elezioni politiche #Unione Europea