E' un #Silvio Berlusconi in vena di esternazioni quello che si scatena nel corso dell'intervento odierno offerto a Mattino 5. Il tempo che ci separa dalla elezioni europee sta stringendo ed è chiaro che bisogna convincere gli italiani nella scelta del voto. Ecco alcuni passaggi dell'intervento dell'ex presidente del Consiglio. 



Silvio Berlusconi, 'Grillo fa paura'

Il leader di Forza Italia ha calcato la mano sul doppio 'pericolo' costituito dalla sinistra e da #Beppe Grillo: 'Non abbiamo non solo la sinistra che è al governo ma anche un altro pericolo che è Grillo: a me fa molta paura. Uno che pensa di fare del male ad una creatura come Dudù puo' fare di tutto". ha detto Berlusconi riferendosi al caso 'Dudù-vivisezione' di qualche giorno fa. Poi il Cavaliere rincara la dose nei confronti del leader del Movimento 5 Stelle: 'E' coerente nella sua violenza. Il suo cane si chiama Delirio...'. 

Beppe Grillo è in principale avversario di Forza Italia nella lotta per le prossime elezioni europee, in programma domenica prossima, ma non è il solo, perchè ovviamente ce n'è anche per la sinistra.



Silvio Berlusconi, 'Bonus 80 euro, mancia elettorale'

Berlusconi ha qualcosa da dire anche sul governo Renzi e sulle recenti scelte politiche ed economiche: 'Non hanno dato nulla ai pensionati aumentando invece le tasse sulla casa e i risparmi. - dice Berlusconi alludendo alla Tasi e all'aumento delle tasse sulle rendite finanziarie. Poi sul famoso bonus Irpef in busta paga, l'ex Presidente del Consiglio tuona: 'Gli 80 euro sono una mancia elettorale.' 

Secondo il numero uno di Forza Italia, il Governo Renzi non manterrà fede alle proprie promesse verso gli italiani e così, se le coperture non ci saranno, entro fine anno, "si alzeranno le accise della benzina e noi avremo una tassa in più". #Matteo Renzi