Il cosiddetto election day per le #Elezioni europee 2014 è il 25 maggio, quando gli italiani saranno chiamati alle urne per il rinnovo del Parlamento Europeo. Nello stesso giorno si svolgeranno anche le elezioni regionali per Abruzzo e Piemonte e le amministrative in più di 4mila Comuni. I seggi resteranno aperti soltanto la domenica, dalle ore 7 del mattino alle ore 23.

In questo articolo cercheremo di definire le modalità di voto per le Elezioni Europee 2014 in Italia, e daremo le date di tutta Europa, perché, come consuetudine, non si vota in ogni paese nel medesimo giorno.

Elezioni Europee 2014 in Italia: per cosa si vota e gli europarlamentari spettanti all'Italia

Bisogna in primo luogo definire per cosa si vota alle Elezioni Europee 2014.

Pubblicità
Pubblicità

I cittadini europei sono chiamati alle urne per eleggere gli europarlamentari che si siederanno a Bruxelles e il presidente della Commissione Europea, i gruppi fondamentali che si sfidano sono il PPE (Partito Popolare Europeo) che presenta come candidato Jean-Claude Juncker, il PSE (Partito Socialista Europeo) con Martin Schulz, outsider saranno Alexis Tsipras, Guy Verhofstadt, Ska Keller e José Bové.

Per le Elezioni Europee 2014 l'Italia eleggerà 73 europarlamentari, divisi in cinque circoscrizioni:

  • Circoscrizione Italia nord occidentale: 20 seggi e le regioni coinvolte saranno Valle d'Aosta, Piemonte, Liguria, Lombardia
  • Circoscrizione Italia nord orientale: 14 seggi e le regioni coinvolte saranno Veneto, Trentino-Alto Adige, Friuli-Venezia Giulia, Emilia Romagna
  • Circoscrizione Italia centrale: 14 seggi e le regioni coinvolte saranno Toscana, Umbria, Marche, Lazio
  • Circoscrizione Italia meridionale: 17 seggi e le regioni coinvolte saranno Campania, Abruzzo, Molise, Puglia, Basilicata, Calabria
  • Circoscrizione Italia insulare: 8 seggi e le regioni coinvolte saranno, ovviamente, Sicilia e Sardegna

Elezioni Europee 2014 in Italia: come si vota

Le schede elettorali per le Elezioni Europee 2014 saranno di colore differente a seconda della circoscrizione territoriale di appartenenza.

Pubblicità

Sulla scheda si troveranno i simboli di tutte le liste ammesse con al fianco tre righe all'interno delle quali è possibile scrivere la preferenza, il nome del candidato che si presceglie. Non è, ovviamente, obbligatorio segnalare la preferenza.

Votare per le Europee 2014 è estremamente semplice. Basta fare una X sul simbolo della lista prescelta. Qualora si decida di esprimere le preferenze, queste possono essere nel numero massimo di tre, e, qualora si vogliano esprimere le tre preferenze, uno dei candidati deve essere di genere differente dagli altri due, in parole povere o due donne e un uomo, o due uomini e una donna.

Il sistema elettorale per le Elezioni Europee 2014 è a base proporzionale con soglia di sbarramento fissata al 4%.

Elezioni Europee 2014 in Italia: la data

Non esiste un election day per tutta l'Europa. Le Elezioni Europee 2014 si terranno in giorni differenti nei differenti paesi europei, ma i dati verranno diramati soltanto alla conclusione per non influenzare gli elettori dei paesi in cui ancora non si è votato.

Pubblicità

  • Giovedì 22 maggio si voterà in Gran Bretagna e Olanda.
  • Venerdì 23 maggio in Irlanda e Repubblica Ceca.
  • Sabato 24 maggio in Lettonia, Malta e nei Territori francesi d'Oltremare.
  • Domenica 25 maggio voteranno Italia, Francia, Germania, la Spagna, Austria, Belgio, Bulgaria, Cipro, Croazia, Danimarca, Estonia, Finlandia, Grecia, Lituania, Lussemburgo, Polonia, Portogallo, Romania, Slovenia, Svezia e Ungheria.