Quando si vota in Italia per le #Elezioni europee 2014? Qual è la data in cui gli italiani e tutti gli elettori dell'Unione Europea si recheranno alle urne per rinnovare i 750 seggi dell'Europarlamento di Strasburgo e Bruxelles? Prima di tutto bisogna dire che i giorni in cui si voterà vanno dal 22 al 25 maggio, in modo che tutti gli stati possano recarsi alle urne nel giorno in cui sono abituati a votare. Nella maggior parte dei casi questo giorno coincide per la domenica, ed è così anche per l'Italia.

Ecco che quindi la data per l'Italia in cui si voterà alle elezioni europee 2014 è il 25 maggio. Si voterà solo di domenica, senza la possibilità di recarsi ai seggi nella mattinata del lunedì seguente, come siamo stati spesso abituati a fare.

Pubblicità
Pubblicità

Assieme alle europee, in circa 4mila comuni, si voterà anche per le elezioni amministrative. L'election day è stato deciso per risparmiare parecchie milioni di euro sui costi organizzativi e anche nella speranza che in questo modo si possa arginare la disaffezione degli italiani nei confronti delle urne.

L'affluenza alle elezioni europee 2014 non sarà comunque, secondo le previsioni, particolarmente alta: si pensa che possa recarsi alle urne circa il 60% dell'elettorato. Numeri non molto alti, quindi, ma che comunque non farebbero segnare un nuovo record negativo, visto che in qualche occasione, soprattutto nelle recenti elezioni regionali, si è vista un'affluenza inferiore al 50%.

Alle elezioni europee 2014 si vota per eleggere i 73 eurodeputati italiani che andranno a rappresentare il nostro paese a Bruxelles.

Pubblicità

I seggi saranno ripartiti usando un sistema elettorale proporzionale con soglia di sbarramento al 4%. Una volta eletti, gli eurodeputati si uniranno all'eurogruppo di riferimento del loro partito (anche se la cosa non è obbligatoria), il che significa, per esempio, che un parlamentare del Pd si dovrebbe unire al Pse e uno di Forza Italia al Ppe.