Manca poco al 25 maggio 2014, data in cui si terranno le Elezioni Europee e un dato risulta sempre più chiaro: il Movimento Cinque Stelle è in crescita continua e potrebbe arrivare a insidiare il Partito Democratico. È questo quanto trapela dell'ultimo sondaggio Swg risalente alla data del 2 maggio 2014. 

Tutti i dati del sondaggio Swg del 2 maggio a confronto con le proiezioni del 24 aprile:

Il Partito Democratico ottiente il 35,2% delle preferenze e cala i propri consensi dello 0,2% rispetto alle intenzioni di voto del 24 aprile. In netta crescita il Movimento Cinque Stelle che migliora del 2,3% in una sola settimana arrivando al 24,2% delle preferenze complessive.

Pubblicità
Pubblicità

Stabile Forza Italia che cresce dello 0,2% e raggiunge il 18,2% complessivo.

Oltre alle tre grandi coalizioni, solo altri due partiti si mantengono sopra la soglia di sbarramento fissata per il Parlamento Europeo al 4%: si tratta della Lega Nord che ottiene il 5,5% delle preferenze con una lieve diminuzione dello 0,1% rispetto ai dati del 24 aprile e Nuovo Centrodestra - Udc - Ppe che si mantengono al 5,0% con un segno positivo pari allo 0,1%.

Molto staccati tutti gli altri che difficilmente potranno arrivare a superare il 4%: l'Altra Europa con Tsipras raggiunge il 3,5% con un calo del 0,3% rispetto alle proiezioni della precedente settimana. Fratelli D'Italia - An si ferma al 3,0% diminuendo le proprie preferenze dello 0,5%.

Praticamente fuori dai giochi Scelta Europea per Verhofstadt che si assesta al 2,0% e Green Italia - Verdi Europei che non superano lo 0,8%.  #Elezioni politiche #Sondaggi politici #M5S