Domenica 25 maggio 2014 è il giorno previsto per le elezioni europee 2014 ma, per circa la metà degli elettori italiani, anche per rinnovare la fiducia all’amministrazione comunale. In Abruzzo e Piemonte tutti  i cittadini saranno inoltre chiamati alle votazioni per la scelta del Consiglio Regionale. In ogni caso, i seggi italiani rimarranno aperti solamente per una giornata ed in particolar modo dalle ore 7.00 alle ore 23.00.

#Elezioni europee 2014: come fare a votare?

Le cartelle utili per esprimere le proprie preferenze a livello europeo saranno contraddistinte da differenti colori in base alla circoscrizione di riferimento. Tutti gli italiani potranno esprimere la propria preferenza con una croce sul simbolo della lista al fianco della quale potranno eventualmente indicare un massimo di tre preferenze (se i 3 candidati indicati fossero dello stesso sesso, saranno considerati solo i primi 2).

Pubblicità
Pubblicità

Elezioni Regionali 2014: come fare a votare?

Le schede utili per le votazioni Regionali 2014 saranno contraddistinte dal colore verde e potranno essere compilate secondo due differenti modalità: l’elettore potrà infatti scegliere se fare una croce sul singolo nome del candidato (non dando una preferenza alla lista associata) o sulla lista (in questo caso verrà assegnata la preferenza al candidato associato).

Gli elettori chiamati al voto in Italia saranno quasi 50 milioni e la speranza è quella di riuscire a superare l’affluenza del 66,3%, fatta registrare nelle scorse Elezioni Europee. Utile ricordare come sia obbligatorio l’uso di una matita copiativa (fornita all’ingresso del seggio) e sia vietato l’uso di qualsiasi dispositivo mobile in grado di fotografare la scheda.