Un altro sondaggio è stato pubblicato oggi dall'Istituto Piepoli per il quotidiano ''La Stampa'' relativamente alle #Elezioni europee che si terranno il 25 maggio. Il Partito Democratico di #Matteo Renzi cresce ancora e raggiunge il 34% delle preferenze degli intervistati. La seconda forza è il partito di #Beppe Grillo che consolida la sua posizione arrivando al 25 per cento dei consensi. Staccato di 5 punti, al terzo posto, Forza Italia che cresce di mezzo punto percentuale rispetto alla precedente rilevazione. Molto lontano troviamo il Ncd di Angelino Alfano con il 5%, la Lega Nord con il 4,5% con tutti gli altri partiti al di sotto del 4%, soglia di sbarramento.

Pubblicità
Pubblicità

L'Istituto Piepoli ha anche fatto altre indagini statistiche che evidenziano quale potrebbe essere il futuro assetto del Parlamento Europeo. Ricordiamo che i Paesi che andranno al voto sono 28, in tutta l'Unione Europea. Da una prima proiezione sembra che i due partiti che dovrebbero avere più seggi sono i Popolari, da un lato, e i Socialisti & Democratici, dall'altro; il primo con 214 e il secondo con 210. Quindi, un testa a testa che rende avvincenti le prossime elezioni del 25 maggio. Più lontano sembra essere il movimento di Europa della Libertà e della Democrazia (di cui fa parte la Lega Nord) con 135 seggi e il Gruppo Misto (di cui fa parte il M5S e e il Front National di Marine Le Pen) con 105 seggi.

Un altro sondaggio effettuato mette in evidenza che il 77% degli italiani intervistati sarebbero favorevoli all'Europa unita, mentre il 25% vorrebbe l'uscita dall'Euro.

Pubblicità