Tra meno di una settimana si svolgeranno le Elezioni Regionali in Abruzzo e in Piemonte: la data fissata è quella di domenica 25 maggio, in concomitanza con le votazioni per le Elezioni Europee 2014 e per il rinnovo di 3900 comuni italiani. I cittadini abruzzesi e piemontesi saranno chiamati a rinnovare i presidenti di Regione e i relativi Consigli Regionali, vediamo con che modalità.

Elezioni Regionali Abruzzo 2014: come si vota

In Abruzzo le urne saranno aperte dalle ore 7.00 alle 23.00 del 25 maggio. La scheda da utilizzare per le Elezioni Regionali è unica e di colore verde (la scheda per le Elezioni Europee, invece, ha un colore che varia a seconda della circoscrizione elettorale di riferimento: grigio, marrone, rosso, rosa o arancione).

Pubblicità
Pubblicità

Ogni elettore ha la possibilità di esprimere un voto a favore di un candidato Presidente della Giunta e un voto ad una lista provinciale. E' possibile inoltre esprimere una ed una sola preferenza per un candidato consigliere appartenente alla lista provinciale votata.

I candidati alla carica di presidente per l'Abruzzo sono, in ordine alfabetico: Maurizio Acerbo (Un'altra Regione con Acerbo), Giovanni Chiodi (FI, Ncd-Udc, FdI-AN, Abruzzo futuro-Chiodi presidente), Luciano D'Alfonso (PD, IdV, SEL, PSI, Centro Democratico-PLI, Regione Facile e Veloce, Valore Abruzzo, Abruzzo Civico), Sara Marcozzi (M5S).

Elezioni Regionali Piemonte 2014: come si vota

Anche in Piemonte sarà possibile votare a partire dalle ore 7.00 e fino alle 23.00 di domenica 25 maggio. Anche in questo caso la scheda per le Regionali è di colore verde.

Pubblicità

Ogni elettore piemontese ha la possibilità di esprimere un voto a favore di un candidato Presidente della Giunta e un voto ad una lista provinciale. Può inoltre esprimere una ed una sola preferenza per un candidato consigliere, e in questo caso è ammesso il voto disgiunto: il canditato può non appartenere alla lista preferita.

I candidati alla carica di Presidente per il Piemonte sono, in ordine alfabetico: Davide Bono (M5S), Sergio Chiamparino (coalizione "Chiamparino presidente" sostenuta da PD, IdV, SC, lista "Chiamparino per il Piemonte", Moderati e SEL), Enrico Costa (Ncd-Udc), Guido Crosetto (FdI-AN), Mauro Filingeri (L'Altro Piemonte a Sinistra), Gilberto Pichetto Fratin (coalizione "Centrodestra per Pichetto" sostenuta da FI, Lega Nord, Verdi, Grande Sud - Movimento Azzurri Italiani, Destre Unite, lista Civica Pichetto).  #Elezioni politiche