Il 25 maggio oltre che per le Europee, l’Abruzzo è chiamato alle urne per le elezioni regionali 2014. Dopo la presentazione dei candidati e la diffusione delle prime intenzioni di voto, andiamo a vedere cosa dicono gli ultimi #Sondaggi politici prima dello stop fissato per il 10 maggio.

Il Centrosinistra candida alla presidenza D’Alfonso che secondo i sondaggi elettorali è al 35,3%. Nel dettaglio il PD raggiunge quota 30% nelle intenzioni di voto, SEL 4% e Scelta Civica, che corre con l’alleanza progressista, è al 1,3%.

Il Centrodestra invece presenta il governatore uscente Chiodi. Secondo gli ultimi sondaggi dovrà recuperare terreno visto che è quantificato al 30,7%, con Forza Italia al 21,1%, NCD 5,6% e Fratelli d’Italia al 4%.

Pubblicità
Pubblicità

Per quanto riguarda il M5S come è noto i candidati sono stati scelti dalla rete, compresa Sara Marcozzi che tenta l’assalto alla presidenza. Nelle intenzioni di voto il Movimento Cinque Stelle, che come sempre corre da solo, è al 24,9%.

Come anticipato ci si reca alle urne nello stesso giorno delle Europee, cioè il 25 maggio 2014. Si esprime il proprio consenso tracciando una croce sul nome di uno dei candidati alla presidenza e/o su uno dei partiti a sostegno. Non è possibile il voto disgiunto, cioè la preferenza al candidato presidente e la votazione in favore di un partito che fa parte di un’altra coalizione. Si possono scegliere i consiglieri regionali scrivendo nell’apposita riga il cognome di chi si intende votare preceduto dal nome in caso di omonimia. #Elezioni politiche