Fra meno di una settimana avremo le elezioni regionali in Piemonte e Abruzzo del 2014, ma come e quando si vota per le regionali? La data è presto detta: i cittadini sono chiamati alle urne il 25 maggio, quando si voterà anche per le Europee e, in oltre 4 mila comuni d'Italia, anche per le elezioni Comunali amministrative 2014.

Elezioni regionali Piemonte e Abruzzo 2014, come si vota

Si può votare in diversi modi alle elezioni regionali in Piemonte e Abruzzo: si può apporre un segno sul nome del candidato che si intende votare, senza crociare altro, e in tal modo il voto andrà al candidato ma non alla lista o partito, si può inoltre indicare la preferenza per uno dei candidati consiglieri, nonché effettuare il voto disgiunto votando tanto un candidato quanto un partito a esso non collegato.

Elezioni regionali Piemonte e Abruzzo 2014, i candidati

Ma per chi si può votare alle elezioni regionali? In Piemonte sono sei i candidati per la tornata elettorale del 25 maggio 2014: Chiamparino (CSX, ovvero PD, SEL, Idv e altri), Crosetto (Fratelli d'Italia), Pichetto (Forza Italia e Lega), Davide Bono (M5S), Enrico Costa (NCD più UDC), Mauro Filingeri (Altro Piemonte a Sinistra).


I candidati alle elezioni regionali d'Abruzzo 2014 sono invece Gianni Chiodi (presidente uscente), Sara Marcozzi (Movimento 5 Stelle), Maurizio Acerbo (Un'altra Regione con Acerbo), Luciano D'Alfonso (CSX).

Rimandiamo tutti gli interessati al nostro articolo precedente su come votare alle Elezioni Europee 2014, per tutti i dettagli del caso.

Infine, rimandiamo ad altro articolo chi volesse ulteriori informazioni su dove si vota e come per le elezioni comunali amministrative 2014, che interesseranno oltre 4000 comuni italiani tra cui molti capoluoghi di provincia. #Elezioni politiche