Il post voto elettorale delle Europee ha prodotto un vero terremoto nella politica sia nazionale sia europea in questo fine maggio 2014. In Italia la vittoria del Presidente del Consiglio Matteo Renzi, e il trionfo dell'altro Matteo, No Euro, della Lega Nord, Salvini, ha prodotto "il silenzio dei grillini" verso possibili cambiamenti sia all'interno del M5S sia nelle future alleanze, tuttavia i seggi assegnati sono 31 al PD, 17 al M5S, e 13 a Forza Italia.

Molte sono state le vittime illustri delle #Elezioni europee che dovranno rinunciare a 11 mila euro al mese, gli esclusi sono: Iva Zanicchi, Fabrizio Bracconeri, Giorgia Meloni, Magdi Cristiano Allam, e Bruno Tabacci.

Pubblicità
Pubblicità

Gianni Alemanno, Cecchi Paone, Davide Vannoni, Maurizia Giusti e la ex tronista Ylenia Citino, Clemente Mastella, Licia Ronzulli, Simone Furlan e l'ex portiere Giovanni Galli, Beatrice Lorenzin.

Ecco chi sono i candidati vincitori dell'Election day delle Europee 2014. Il sito del Ministero dell'Interno ha pubblicato la lista ufficiale degli eurodeputati eletti che andranno al Parlamento Europeo. Dopo il successo storico del premier Renzi che ha superato la soglia del 40%, al PD sono assegnati 31 seggi e gli eurodeputati democratici eletti sono:

  • Kashetu Kyenge, Pina Picierno Renato Soru, Alessandra Moretti, Flavio Zanonato, , Paolo De Castro, Daniele Viotti, Isabella De Monte, Alessia Mosca, Sergio Cofferati, Mercedes Bresso, Patrizia Toia, Antonio Panzeri, Renata Briano, Luigi Morgano, Brando Benifei, Gianni Pittella, Elena Gentile, Simona Bonafè, David Sassoli, Enrico Gasbarra, Damiano Zoffoli, Elly Schlein, Goffredo Bettini, Nicola Danti, Silvia Costa, Roberto Gualtieri, Massimo Paolucci, Andrea Cozzolino, Nicola Caputo, Caterina Chinnici.

17 al M5S:

  • Giulia Moi, Tiziana Beghin, Marco Valli, Eleonora Evi, Marco Zanni, Ignazio Corrao, David Borrelli, Nocola Affronti, Giulia Gibertoni, Laura Agea, Fabio Castaldo, Bianca Maria Zama, Isabella Adinolfi, Laura Ferrara, Rosa D'Amato, Daniela Aiuto.

13 a Forza Italia:

  • Salvatore Cicu, Giovanni Toti, Lara Comi, Alberto Cirio, Raffaele Fitto, Antonio Tajani, Elisabetta Gardini, Salvatore Domenico Pogliese, Stefano Maullu, Remo Sernagiotto, Aldo Patriciello, Fulvio Martusciello, Barbara Matera.

5 alla Lega Nord:

  • Matteo Salvini, Gianluca Buonanno, Angelo Ciocca, Flavio Tosi, Mario Borghezio

3 al Ncd:

  • Massimiliano Salini, Lorenzo Cesa, Carlo Casini

3 al Tsipras:

  • Curzio Maltese, Marco Furfaro, Eleonora Forenza

1 a SVP - Sudtiroler Volkspartei:

  • Herbert Dorfmann

L'Huff Post ha reso noto che dei 17 grillini che andranno a Bruxelles, chiusi dentro un rabbioso silenzio e senso di sconfitta, soltanto 5 hanno preso l'impegno di restituire la diaria, ossia 304 euro per ogni giorno di presenza all'Europarlamento.

Pubblicità

Tra i virtuosi, Fabio Massimo Cataldo, Dario Tamburrano, Rosa D'Amato, Ignazio Corrao e Marco Valli; gli altri si tengono stretto il malloppo: 6.250 euro mensili d'indennità, 4.299 euro per le spese generali e 354 euro per i rimborsi di viaggio, per un totale di circa 11 mila euro. #Governo #Unione Europea