I primi risultati degli exit poll per le elezioni regionali e comunali in Grecia, che sono un test per le prossime elezioni che rinnoveranno il parlamento europeo del prossimo 25 maggio, parlano chiaro: il partito della Sinistra più radicale, che lotta contro l'austerità, stravince. Il partito di Alexis Tsipras, Syriza, è in testa a tutti i primi sondaggi sia nella capitale ellenica che nell'insieme dell'Attica. #Elezioni politiche

Grecia: Syriza primo partito ad Atene. Sakelaridis in testa

Gavriil Sakelaridis, candidato a sindaco di Atene secondo i primi exit poll si attesterebbe tra il 20 e il 24% dei consensi, superando il candidato a sindaco di centrosinistra, l'uscente Kaminis Giorgios.



Risultato simile a livello regionale, Rena Dourou, candidata del partito Syriza secondo i primi rilievi otterrebbe fino al 30% delle preferenze, anche in questo caso seguono i rappresentati del partito di centro sinistra.



Il voto di oggi, sebbene sia locale (oggi si rinnoveranno 325 sindaci e 13 presidenti di regione) è da considerarsi un pre test per le prossime europee. Un risultato sorprendente che se dovesse trovare conferma rappresenterebbe un forte avvertimento alla fragile coalizione di governo, ad una settimana dalle europee. A contribuire al buon risultato del partito anti austerità di Alexis Tsipras anche la coincidenza del ballottaggio con il voto delle europee tra una settimana, il 25 maggio.