Ho ascoltato le dichiarazioni di Grillo sul blog riprese dalle TV. Credo proprio che mi abbia dato una chiave di lettura di una delle motivazioni della "botta" presa: ha sbagliato valutazione, e continua a farlo, purtroppo per M5S, quando dice che l'Italia è un paese di pensionati che non pensano ai loro nipoti.

In realtà, in questo momento storico, sono proprio i pensionati (nonni/e, padri/madri) che, grazie ad un sistema creato in un previdente passato, riescono a mantenere tanti figli e nipoti che, pur ricchi di buona volontà, sono senza reddito nè lavoro. Ed il rischio vero è che, se non mettono riparo alla sciagurata riforma Fornero, in un imminente futuro (di qui a qualche anno, non decenni...), continuando il blocco dell'accesso al lavoro dei giovani, verranno meno "fisicamente" anche questi "ammortizzatori familiari".

Pubblicità
Pubblicità

La Madia e Renzi l'hanno capito, ma hanno voluto perseguire solo gli effetti per gli statali ("Cicero pro domo sua", vista la bella figura che puntano a fare quando citano i vantaggi per il bilancio dello Stato). Ma chi prenderà le parti delle decine di migliaia di (capifamiglie) lavoratori del privato esodati, precoci con oltre 40 anni di contribuzione ovvero 60enni senza reddito né pensione ? Fra loro ed i familiari valgono circa 2.500.000 voti.

Per la riforma Fornero, in questa tornata elettorale, hanno pagato quasi tutti quelli che l'hanno votata (scomparsa Scelta Civica, fuori dalla soglia Fratelli d'Italia, falcidiata F.I., salvo per miracolo NCD). Si è salvato il solo PD, grazie all'effetto Renzi....ma quanto dureranno gli effetti speciali ? Fra quelli che non votarono la Fornero, ha guadagnato voti la Lega ed è riuscita a rientrare in gioco la sinistra radicale.

Pubblicità

Tutto questo dovrebbe auspicabilmente essere "letto" da M5S in maniera tale da indurre una revisione dell'impostazione sin qui seguita su un tema tanto sentito sulla pelle delle persone. Speriamo che da Bruxelles Renzi torni con l'idea di copiare la Germania ... almeno sul tema dell'adeguamento dell'età pensionistica: dare un reddito con una pensione a chi se l'è guadagnata, così anche da liberare posti di lavoro, producendo nuovi redditi tutti destinati ai consumi.

Gli effetti sul bilancio dello Stato sarebbero ben altro che quelli degli 80 euro! Grillo ed i suoi, laddove volessero trovare un tema su cui rompere il loro isolamento, avrebbero tanti buoni motivi per sostenere una eventuale scelta in tal senso: non si tratterebbe di "aiutare" il Governo, ma di fare il bene di tanti italiani....e forse anche del movimento stesso, in vista di futuri sviluppi di una situazione politica chiaramente "in divenire". #Pensioni #Beppe Grillo #Matteo Renzi