Dopo la clamorosa sconfitta alle Europee 2014, il #M5S sta attraversando un difficile momento, soprattutto a causa dei dissidenti interni che hanno richiesto su change.org con una petizione le dimissioni del leader del movimento #Beppe Grillo, che ha già raccolto 3500 firme, specie dopo il faccia a faccia del leader del M5S con Nigel Farage che sta facendo diventare esplosiva la tensione all'interno del M5S.

Immediate le smentite, anche se gli uomini del "cerchio magico" di Grillo, Di Maio, Di Battista e Crimi assicurano che non esiste nessuna faida interna e nessun malcontento. In merito il DiBa del M5S ha replicato sulla sua fanpage di Facebook: "Abbiamo 17 europarlamentari e abbiamo la possibilità di costruire un gruppo autonomo a Bruxelles che ci darebbe un grande potere.

Pubblicità
Pubblicità

E forse, se in tanti ci attaccano è l'obiettivo a far paura".

Tuttavia l'ex comico, dopo il viaggio a Bruxelles insieme al figlio del guru Davide Casaleggio per ipotizzare una possibile alleanza con gli euroscettici dell'Europarlamento, al Telegraph ha elogiato pubblicamente Nigel Farage, replicando alle accuse che stanno circolando in rete in queste ultime ore sulla presunta misoginia e razzismo del leader inglese dell'Ukip: "Nigel non è razzista ed io non sono nazista".

L'ex comico si è mostrato ai fotografi sulla spiaggia con una corona di spine sulla testa, a simboleggiare "la sua passione" per la sconfitta elettorale, e dopo aver precisato che Farage non è razzista, così come lui stesso non è nazista, ha sottolineato di aver trovato nel controllo migratorio e nella democrazia diretta dei punti in comune, precisando che né lui né il leader dell'Ukip hanno deciso di stringere alleanze con la Lega Nord.

Pubblicità

Dunque mentre il M5S sta tremando sotto il crollo dei consensi elettorali e interni, l'ex comico genovese ha precisato che al momento non ci sono accordi ufficiali, e che la decisione finale spetterà ai militanti grillini, e ha spiegato ai suoi "politici miracolati" che il M5S è tenuto a cercare dei partner al Parlamento Europeo per evitare l'isolamento. #Elezioni europee