I sondaggi sono ormai ufficialmente chiusi, non resta dunque che concentrarsi sulle Regionali in Abruzzo 2014 per scegliere il nuovo presidente della Regione. Si vota lo stesso giorno delle Elezioni Europee, andiamo a vedere chi sono i candidati che si sono presentati per la partita del prossimo 25 maggio e da quali schieramenti politici sono sostenuti.

Regionali Abruzzo, quando si vota

Data del voto fissata, come per il Piemonte, per domenica 25 maggio 2014, seggi aperte dalle ore 7 fino alle ore 23 nell’election day. Un milione e 210 mila abruzzesi sono gli aventi diritto che potranno recarsi alle urne per scegliere chi dovrà succedere al governatore uscente Chiodi, eletto nel 2009.

Pubblicità
Pubblicità

L’anno scorso, nella primavera 2013, è stata cambiata la legge elettorale: ridotto il numero dei consiglieri, niente più listino bloccato e voto disgiunto sono le principali novità introdotte dal recente intervento legislativo.

Regionali in Abruzzo, chi sono i candidati alle elezioni 2014

Sono quattro i candidati alle Regionali in Abruzzo 2014, uno di loro diventerà presidente. Il centrodestra presenta il governatore uscente Gianni Chiodi, sostenuto da tutta la coalizione conservatrice. Il centrosinistra invece candida Luciano D’Alfonso, esponente di spicco del Partito Democratico regionale. Il Movimento Cinque Stelle invece ha eletto con le primarie in rete Sara Marcozzi: come sempre i grillini correranno senza alcun apparentamento con la vecchia politica. Maurizio Acerbo invece si presenta con la lista “Un’altra Regione con Acerbo”.

Pubblicità

#Elezioni politiche