Le elezioni Europee e Comunali 2014 si sono concluse e dai primi risultati emerge chiaramente il trionfo di Renzi, un ridimensionamento di #Beppe Grillo e un'amara realtà per Berlusconi.

Elezioni europee e comunali 2014: Pd trionfa, Grillo secondo partito, Berlusconi deluso, esulta Salvini

I dati parziali parlano di una vittoria netta del partito democratico, il Pd è al 41% dei consensi ed il dato è in salita, lo stesso Renzi non ha nascosto la sua felicità ed ha scritto su twitter "Un risultato storico. Sono commosso e determinato adesso al lavoro per un'Italia che cambi l'Europa".

Come si attestano il momento il Movimento 5 Stelle di Grillo, Berlusconi e La Lega? Grillo da queste elezioni Europee e Comunali 2014 esce molto ridimensionato, pur essendo stato lo spauracchio del Pd ora non fa più paura, i dati parziali dicono che è poco sopra il 20%, un distacco notevolissimo da Renzi, che esce trionfante.

Pubblicità
Pubblicità

Roberto Formigoni su Twitter dice la sua per quanto concerne Grillo ed il risultato non esaltante del Movimento 5 Stelle: "Cosa dice Grillo, che voleva mandare tutti a casa? Va a casa lui? Già preso il Maalox? Il dato incontrovertibile è la sconfitta del M5S. Amen".

Berlusconi? Molta amarezza per i risultati emersi dalle elezioni, Forza Italia si attesta intorno al 15,6, Berlusconi pare aver influito poco sul risultato finale. La delusione emerge dalle parole di Giovanni Toti, consigliere politico di Berlusconi: "È evidente che è un risultato che non possiamo considerare soddisfacente. Ma, tenuto conto dell'insieme dei partiti che faceva parte del Pdl poco più di un anno fa, la percentuale resta più o meno inalterata se FI si attesta al 17% e Alfano al 4%".

Per quanto concerne la Lega, Salvini si dice assolutamente contento del risultato, circa il 6% dei consensi; oltre a Renzi un altro che sembra poter esultare dei risultati è infatti Matteo Salvini: "Ci davano per morti, invece ci siamo!".

Pubblicità

Risultati Elezioni Europee e Comunali 2014: il Pd sarà la prima delegazione all'interno del Pse

Si attendono i risultati finali, ma i dati parziali non hanno dubbi le elezioni Europee sono state vinte da Renzi con un trionfo assoluto, i risultati ottenuti sono importanti, Il Pd sarà la prima delegazione all'interno del Pse, potendo così puntare a politiche di sviluppo. FI si vedrà invece ridimensionata dentro il Ppe. Grillo dovrà decidere in quale gruppo si collocherà e a quale candidato della Commissione Europea darà il voto, dal momento che potrà mandare in Europa circa 20 deputati. #Elezioni politiche #Matteo Renzi