#Silvio Berlusconi, ospite del programma televisivo di attualità e approfondimento giornalistico in onda su Canale Cinque, "Matrix" ha paragonato il leader del Movimento Cinque Stelle a Hitler
Intervistato da Luca Talese, l'ex presidente del consiglio, ha parlato prima dell'eventuale e probabile scesa in campo di Marina Berlusconi alla guida del partito "Forza Italia". 
Berlusconi ha dichiarato di non amare la politica, ma se la figlia Marina vuole intraprendere la carriera politica, dovrà vincere democraticamente le primarie del partito. 


Silvio Berlusconi a Matrix: paragona Grillo a Hitler, Stalin e Robespierre'



Silvio Berlusconi ha poi paragonato #Beppe Grillo a Hitler, affermando che i discorsi scritti dal comico, sembrano scritti dallo stesso pugno di quelli del nazista tedesco. Berlusconi ha dichiarato: "Anche Hitler andò democraticamente al potere, pronunciando discorsi simili a quelli di Grillo." 
L'ex premier ha poi continuato: "Hitler, Stalin e Marx hanno provocato milioni di morti, e le caratteristiche umane di Grillo, sono paragonabili a quelli di queste persone."

Silvio Berlusconi a Matrix: 'Grillo come Hitler, lui urla e basta'



Talese ha poi proposto un confronto con Grillo nella sua trasmissione, ma Berlusconi ha declinato l'invito: "Io potrei gridare più forte di lui, ma non si può impostare un discorso costruttivo con Grillo, lui sbraita, urla e basta, è uno sfascia carrozze. I suoi eletti sono presi tra i "NOTAV" e gli appartenenti ai centri sociali, non sono buoni a nulla!"

Silvio Berlusconi, a Matrix stesso copione di Virus e Mattino Cinque: "Grillo è come Hitler"



Sembra essere lo stesso copione delle scorse settimane, quello che Berlusconi ha ripetuto oggi a Matrix. Solo qualche giorno fa ospite di Mattino Cinque, l'ex premier dichiarò"Gli italiani devono imparare ad avere paura perché Grillo, lo si vede anche dal modo in cui organizza la sua setta, mi fa ricordare personaggi come Marx e Lenin. Grillo è il prototipo di questi signori, Hitler compreso". 

Ma non solo a Mattino cinque aveva usato questo paragone. Anche a "Virus" Berlusconi usò lo stesso confronto: "Beppe Grillo è un uomo cattivo, così dicono tutti coloro che l'hanno conosciuto da vicino, ha caratteristiche troppo vicine a dittatori sanguinari che conosciamo nella storia, se andasse al potere, ripercorrerebbe gli stessi itinerari tragici di personaggi come Hitler" #Televisione