Tra l'ex Presidente del Consiglio #Silvio Berlusconi e il presidente della Repubblica, #Giorgio Napolitano, ormai, è aperta polemica in merito al presunto complotto europeo che avrebbe spinto il Cavaliere, nel 2011, a rassegnare le dimissioni. A questo proposito, il leader di Forza Italia ha rilasciato poco fa delle dichiarazioni particolarmente importanti. Vediamo cosa ha detto Silvio Berlusconi.


Silvio Berlusconi, 'le mie dimissioni responsabili ma non libere'  
Sono state queste le parole più significative pronunciate dal numero uno di Forza Italia, in risposta alle dichiarazioni del Presidente della Repubblica, Giorgio Napolitano che aveva parlato di dimissioni spontanee. 'Le mie dimissioni sono state responsabili ma non libere. Ci sono state molte pressioni'. 


Non accenna a placarsi, dunque, la polemica tra i due uomini politici, all'indomani delle rivelazioni dell’ex segretario di Stato Usa Tim Geithner sul presunto complotto europeo volto a destituire Silvio Berlusconi.
Il leader di Forza Italia, tra l'altro, aveva già parlato, in una precedente intervista, di un imbroglio in merito alla questione dello spread e di presunte manovre perpetrate nei suoi confronti (con riferimento al rapporto Napolitano-Monti-Passera con cui, il Presidente della Repubblica avrebbe persino concordato un piano di governo).
Vedremo, nelle prossime ore, quale sarà l'evolversi di questo botta e risposta che potrebbe avere anche dei risvolti imprevedibili, tenendo conto che ci troviamo a soli dieci giorni dal voto delle elezioni europee.