Le voci circolavano già da qualche giorno ma ora la notizia sembrerebbe trovare più di qualche conferma: il Movimento Cinque Stelle sarebbe ad oggi lo schieramento più votato in Italia. Il condizionale è ovviamente d'obbligo trattandosi di un'agenzia di sondaggi non molto pubblicizzata a livello nazionale, ma i dati resi noti da Osservatorio Globale e Nuova Auras attraverso il sito www.affariitaliani.it sulle preferenze politiche degli italiani alla data del 4 maggio 2014, indicano una situazione politica ben diversa da quella espressa da altre agenzie.



Il Partito Democratico scende al secondo posto



Secondo Osservatorio Globale e Nuova Auras, il Movimento Cinque Stelle avrebbe raggiunto il 28,1% delle intenzioni di voto, continuando la netta avanzata che numerosi altri #Sondaggi politici hanno già evidenziato.

Pubblicità
Pubblicità

Il Partito Democratico si troverebbe comunque poco distante, raggiungendo il 27,9% delle preferenze. Tale dato non sembrerebbe molto lontano dalla verità, in quanto il partito del Premier Matteo Renzi ha comunque evidenziato una leggera flessione nelle ultime settimane anche nei sondaggi ufficiali, proposti in note trasmissioni televisive.

Stando ai dati di Osservatorio Globale e Nuova Auras la situazione di Forza Italia sarebbe anche peggiore delle aspettative con un netto calo e preferenze complessive attorno al 18,7%.



Non è questa la sede per affermare quanto veritiere possano essere le cifre proposte da Osservatorio Globale ma sicuramente questi dati cominceranno a far perdere il sonno a Matteo Renzi, desideroso di mantenere alto il proprio consenso a livello nazionale. Non si può inoltre negare che nelle ultime settimane il Movimento Cinque Stelle sia incredibilmente cresciuto con picchi, anche nei sondaggi ufficiali, vicini al 25%.

Pubblicità

E' quindi lecito chiedersi se davvero il popolo italiano desideri quel ricambio di volti noti che già nelle ultime elezioni del 2013 ha chiaramente espresso. #M5S #Elezioni europee