Torna l'appuntamento giornaliero con i #Sondaggi politici. Nella giornata di ieri, giovedì 8 maggio, l'istituto Tecnè ha reso note le ultime intenzioni di voto degli italiani in vista delle prossime elezioni Europee. Il #M5S ha ormai messo nel mirino il #Pd, a testimonianza di come la campagna elettorale di Beppe Grillo stia facendo guadagnare punti su punti al Movimento. I grillini ambiscono a diventare la prima forza politica del Paese, e di questo passo potrebbero anche riuscirci. Nel frattempo Forza Italia mostra timidi segnali di ripresa.

Sondaggi politici dell'istituto Tecnè: Pd e M5S si giocano il primato

Qualcosa sta cambiando, o forse no.

Pubblicità
Pubblicità

Diciamo subito che la maggior parte dei sondaggi politici attesta al Pd una percentuale maggiore di quella che l'istituto Tecnè gli ripone da qualche settimana a questa parte. Secondo le ultime rivelazioni, il Partito democratico sarebbe sotto il 29% (per l'esattezza 28,8 percento), dato ben diverso rispetto agli altri sondaggi, che vedono i democratici sopra il 32%.

Se i sondaggi politici di Tecnè fossero veritieri, ci troveremmo difronte al quasi sorpasso. Tanti tra gli addetti ai lavori credono ad un M5S forte alle prossime elezioni, forse però non così forte come hanno annunciato i dati di ieri, che portano il Movimento di Beppe Grillo al 27,7%, ad un solo punto percentuale quindi dal partito dell'attuale premier Matteo Renzi. Stando così le cose dobbiamo aspettarci forse il sorpasso dei grillini già a partire dalla prossima settimana?

Sondaggi politici dell'istituto Tecnè: Forza Italia in leggero miglioramento

Anche in questo caso è doveroso fare una premessa.

Pubblicità

Forza Italia, che negli altri sondaggi politici è data al 19-18-17%, con Tecnè è sempre rimasta sopra il muro del 20%. Secondo le rivelazioni pubblicate nella giornata di ieri, il partito di Silvio Berlusconi ha addirittura fatto segnare un rialzo di mezzo punto percentuale, portandosi al 21,7%. Troppo marcata la distanza dagli altri due partiti per poter credere ad una rimonta dei liberali in questi ultimissimi giorni di campagna elettorale.

In riferimento ai sondaggi politici dell'8 maggio, segnaliamo la lieve flessione di Lega Nord (4,9%) e Nuovo Centro Destra-Udc (4,5), che complessivamente perdono lo 0,6%. Chi sembra non conoscere crisi è invece Fratelli d'Italia, che raggiunge la quota simbolica del 4%. Sotto la soglia di sbarramento troviamo invece la Lista Tsipras, scesa al 3,6%. Cosa ne pensati di questi ultimi sondaggi? Secondo voi il M5S può realmente superare il Pd?