Proseguiamo nell'analisi degli ultimi sondaggi per le #Elezioni europee 2014, pubblicando i dati rilevati dall'istituto IPR marketing diretto da Antonio Noto.



Il sondaggio elettorale è stato realizzato per conto del TG3 utilizzando una particolare metodologia che prevede l'intervista in tempo reale di un campione di mille cittadini rappresentativi dell'elettorato italiano. Tale intervista è stata effettuata il 02 maggio 2014 e mandata in onda nell'edizione serale del Tg3.

Sondaggio Ipr Marketing per le elezioni europee 2014

Tra parentesi sono riportate le percentuali rilevate nel precedente sondaggio per le elezioni europee elaborato il 24 aprile 2014:



PD 32,3% (32,9%) -0,6

M5S 26,0% (24,2%) ­+ 1,8

FORZA ITALIA 19,0% ( 19,1%) -0,1

NCD+UDC 5,6% ( 5,6%) + 0,0

LEGA NORD 5,2% ( 5,1%) + 0,1

FRATELLI D'ITALIA-AN 3,8% ( 3,8%) + 0,0

L'ALTRA EUROPA-LISTA TSIPRAS 3,3% ( 3,7%) -0,4

SCELTA EUROPEA (SC+CD+FERMARE IL DECLINO) 2,6% ( 3,0%) -0,4



La percentuale di chi dichiara di essere indeciso è stabile al 15% mentre viene rilevata in diminuzione del 3% quella degli astenuti che passano dal 40% al 37%.



Il sondaggio di Ipr Marketing dà anche un'indicazione geografica delle intenzioni di voto degli elettori italiani: il dato che emerge è che il partito democratico risulta essere il primo partito in tutte le circoscrizioni elettorali del Nord e del Centro mentre il movimento cinque stelle è in testa nel Sud e nelle Isole.

Pubblicità
Pubblicità





La fiducia nel governo Renzi, secondo il sondaggio Ipr, diminuisce di due punti nell'ultimo mese, portandosi dal 43% al 41%, mentre rimane stabile al 55% il gradimento degli italiani nei confronti dell'attuale premier.



Ormai appare sicuro, tra i partiti minori, il superamento della soglia di sbarramento per il NCD e la Lega Nord stabilmente sopra il 4%; sono invece ancora sotto la soglia Scelta Europea, Fratelli d'Italia e la Lista Tsipras.



A proposito della Lista Tsipras va segnalata la protesta messa in atto negli ultimi giorni dai suoi rappresentanti e sostenitori con un flash mob davanti alla sede Rai di Milano.



La Lista Tsipras lamenta l'oscuramento dell'informazione Rai nei loro confronti, su diciassette ore di programmazione destinate alla politica, riferiscono, lo spazio riservato alla Lista Tsipras è stato di appena quarantotto secondi pari allo 0,07%.

Pubblicità

#Sondaggi politici