Gli ultimi #Sondaggi politici elettorali con la previsione e proiezioni riguardanti le europee al 9 maggio 2014, certamente non possono cambiare da un giorno all'altro, ma invece è quello che sta accadendo. Il PD è sempre primo partito seguito dal M5S che, in un solo anno, è riuscito ad aumentare di molto i suoi consensi, da un misero 15% del 2013 ad un quasi 30% nel 2014.

Secondo infatti i dati pervenuti da TECNE' e da altri istituti, il PD sarebbe sceso al 30% e il M5S avrebbe incrementato la sua corsa fino ad arrivare al 29%, ad un solo punto dalla vetta.

I dati sono tuttavia ancora molto imprecisi e ipotizzati sulla base di campioni e intervistati dai vari istituti e la sfida è sicuramente ancora aperta, soprattutto tra Renzi e Grillo, mentre Berlusconi dovrà forse accontentarsi di un 20%, come risultato finale.

Pubblicità
Pubblicità

A quanto pare Forza Italia non se la sta infatti passando molto bene, ecco perché probabilmente dovrebbe fare il suo ingresso in politica anche la figlia del leader del partito, Marina Berlusconi. Secondo Silvio Berlusconi, l'ingresso di sua figlia sarebbe proprio una buona soluzione, ma non subito.

I partiti che non hanno raggiunto la soglia minima: Fratelli d'Italia-Anal 3,9%, L'Altra Europa con Tsipras al 3,5% e Scelta Europea al 2,4%.

Ricordiamo che i sondaggi politici sarebbero vietati nei 15 giorni precedenti alle elezioni, ma pare che l'Agcom abbia pensato bene di autorizzare SWG a vendere un'app per smartphone e tablet che pubblicherà le rilevazioni con le intenzioni di voto anche nel periodo in cui sono vietati: secondo l'authority non si tratterebbe infatti di mezzi di comunicazione di massa.

Pubblicità

#Elezioni politiche #Elezioni europee