Siamo oramai alle porte delle prossime elezioni Europee 2014 che si terranno il 25 maggio e fra pochi giorni scatterà il divieto e non sarà più possibile pubblicare i risultati dei #Sondaggi politici elettorali. In questo articolo analizzeremo alcune rilevazioni dell'istituto Ipsos che, seppur non riguardano le intenzioni di voto, riescono comunque a dare un quadro complessivo dello stato d'animo degli italiani nei confronti dei leader dei maggiori partiti, Grillo del M5S, Renzi del PD, Berlusconi di FI. I sondaggi politici elettorali Ipsos che presentiamo hanno un carattere molto particolare, le domande sono immaginifiche ma le risposte si rivelano ben più concrete di quanto si possa immaginare.

Pubblicità
Pubblicità

Sondaggi Ipsos: la guida, il chirurgo e l'amministratore

La prima domanda che i sondaggi politici elettorali Ipsos hanno posto agli italiani è molto particolare: chi vedrebbe meglio come guida in una foresta in cui rischia di perdersi? Ebbene i risultati di questi sondaggi sono sicuramente interessanti: Renzi ottiene il 36% delle "preferenze", Grillo il 20%, Berlusconi il 15%. Ma come vanno interpretati questi dati su queste domande piuttosto "fantasiose"? Lo vedremo nelle conclusioni.

Proseguiamo con le altre domande poste agli italiani dagli ultimi sondaggi politici elettorali Ipsos.

La seconda domanda che è stata posta agli italiani all'interno degli ultimi sondaggi politici elettorali Ipsos è la seguente: chi vedrebbe meglio come chirurgo che le salva la vita? Ebbene, anche le risposte a questa domanda confermano quanto già detto: Renzi domina con il 44% delle "preferenze", "Nessuno" si attesta al secondo posto con il 32% (e anche questo dato è oltremodo significativo), al terzo posto Berlusconi con il 12%, chiude questa classifica Grillo con il 9%.

Pubblicità

Anche per quanto riguarda questa domanda si ha la conferma del successo di Renzi e della poca fiducia in #Beppe Grillo del M5S.

L'ultima domanda che i sondaggi politici elettorali Ipsos hanno posto agli elettori riguarda chi si preferirebbe come amministratore dei propri risparmi. Questa volta a vincere è "Nessuno" con il 34%, il che dà la cifra di una mancanza di fiducia generalizzata nelle capacità di gestione economica del paese. Al secondo posto si posiziona Renzi con il 28%, al terzo posto Berlusconi con il 24%, infine Grillo con il 9%.

Sondaggi politici elettorali Ipsos: Grillo del M5S e Renzi del PD - un'analisi dei dati

Si tratta evidentemente di sondaggi politici elettorali volti a sondare attraverso domande leggere il livello di empatia degli elettori con i leader. Il dato che possiamo sottolineare è che evidentemente la luna di miele tra Renzi e i suoi elettori non è ancora finita e in definitiva Renzi viene visto come una "guida" capace di far uscire dalla selva della crisi economica, come colui che è capace di curare le ferite del Paese.

Pubblicità

In questo il M5S di Grillo non sembra poter rispondere alle medesime aspettative. In questo senso, forse, il Movimento Cinque Stelle di Grillo e Casaleggio dovrebbe svolgere un'analisi interna sul perché di questa sfiducia. Uno degli elementi che potrebbe entrare nell'analisi, a partire da questi dati degli ultimi sondaggi politici elettorali Ipsos, è la prospettiva apocalittica che traspare spesso dai discorsi di Grillo e degli esponenti del M5S. #Matteo Renzi