Lo spoglio delle schede elettorali è terminato in tutte le regioni tranne la Sicilia dove le urne rimarranno aperte anche oggi sino alle ore 15.

L'affluenza alle urne

L'affluenza per i ballottaggi è stata del 49,50% in netto calo rispetto al dato del primo turno che era del 70,61, quando si votava anche per rinnovare il parlamento europeo. Un drastico calo di circa il 20%, segno che i cittadini hanno preferito trascorrere una giornata al mare piuttosto che eleggere il sindaco per la propria città.

I sindaci eletti 

  • A Bari ha vinto con il 65,40 % dei voti il candidato del centrosinistra: Antonio Decaro
  • A Bergamo il candidato Giorgio Gori (53,50%) del centrosinistra ha prevalso su Franco Tentorio del centrodestra
  • A Livorno dopo 69 anni di sindaci del PD, è stato eletto a sorpresa il sindaco Filippo Nogarin del Movimento 5 Stelle con 53,06 % dei voti
  • A Padova vince la Lega Nord con il candidato Massimo Bitonci, strappando il comune al centrosinistra.
  • A Pavia il sindaco uscente Alessandro Cattaneo perde contro il candidato sindaco del centrosinistra: Massimo Depaoli con il 53,13% dei voti.
  • A Perugia vince il candidato del centrodestra Andrea Romizi con il 58,02 % dei voti.
  • A Potenza vince il candidato di Fratelli D'Italia con il 58,54% dei voti.

Dei 139 comuni andati al ballottaggio circa due terzi sono andati al centrosinistra, l'altro un terzo circa è andato al centrodestra, che ha conquistato alcuni comuni che per anni erano rimasti al centrosinistra, o alle Liste Civiche. Clamorosa la vittoria a Livorno del candidato del Movimento 5 Stelle.  #Elezioni politiche