Niente europee e l'affluenza ai ballottaggi per le elezioni amministrative in corso presso 148 comuni italiani crolla a picco, raggiungendo alle 12:00 una media del 22%. Siamo a meno 7 punti percentuale su scala nazionale rispetto al primo turno. Ricordiamo che le urne resteranno aperte fino alle 23:00, tranne per la Sicilia dove si potrà votare anche domani dalle 7 alle 15.

Affluenza alle urna in calo

Al voto sono stati chiamati 4 milioni di italiani che però sembrano proprio non aver risposto all'appello. Un'assenza di massa che rende ora preoccupante la forza del partito degli astenuti.

Ecco i risultati alla prima rilevazione

Tra i tanti risultati negativi si registra il 7,7% si affluenza di Caltanissetta, contro il 17% dello scorso 25 maggio.

Pubblicità
Pubblicità

Tra i capoluoghi spicca Terni che registra un affluenza dell'11,6%, mentre l'affluenza più alta è stata registrata a Padova con un 21,5%.

Ecco l'affluenza registrata nelle città principali capoluogo di provincia:

  • Foggia 12,59%
  • Biella 14,44%
  • Vercelli 15,16%
  • Verbania 14,18%
  • Livorno 16,04%
  • Modena 15,69%
  • Pescara 11,98%
  • Bergamo 20,21%
  • Cremona 19,29%
  • Pavia 17,55%
  • Potenza 13,13%
  • Bari 12,72%
  • Perugia 13,85%

Si voterà in una sola giornata e di questo passo si prospetta che non si superi neanche il 40% degli aventi diritto al voto per molti comuni italiani.

Molti danno la colpa della carenza di voti alla scelta della giornata unica di voto che si è, oggi, mostrata in contrasto con il meteo di una domenica calda che ha spinto gli italiani a svuotare le città per dirigersi verso il mare.

Pubblicità

Ora attendiamo la seconda rilevazione prevista per le 19:00 che si spera riesca a rinvigorire le cifre pubblicate dal Viminale. #Elezioni politiche