Per combattere l'evasione fiscale, arriva la tracciabilità totale dei pagamenti. Il 30 giugno sarà presentato in Parlamento un documento per l'intera operazione. Il ministro dell'Economia Padoan ha affermato che "l'evasione fiscale va combattuta in maniera sistematica e quindi servono delle misure che possano reprimerla".

Sono molte le ipotesi che dovrebbero portare alla repressione dell'evasione fiscale: scontrino telematico, fattura elettronica, introduzione di una specie di carta di pagamento per pagare il conto del medico. Sono solo alcune delle innovazioni che serviranno per raggiungere l'obiettivo.

La principale novità che dovrebbe essere introdotta dal #Governo Renzi è il cosiddetto 'scontrino telematico'.

Pubblicità
Pubblicità

Con questo sistema tutti gli incassi delle attività commerciali (inizialmente si comincerà con i supermercati) saranno trasferiti telematicamente in tempo reale alla locale Agenzia delle Entrate. A questo punto si potranno verificare gli importi con la fatturazione, con l'Iva versata e il volume degli acquisti. E pensare che, già nel 2006 il governo Prodi adottò questo sistema con un incremento del gettito Iva del 10 percento; poi, venne abolito nel 2008 dal governo Berlusconi.

Addirittura si pensa all'istituzione di una lotteria che verrà estratta tra tutti i clienti che sono in possesso di uno scontrino fiscale. Quindi, estrazioni periodiche che daranno diritto ad un premio. Questo potrà essere un motivo in più per ricevere lo scontrino fiscale al momento degli acquisti.

Si pensa, poi, ad obbligare i commercianti ad avere il Pos nel proprio negozio e di dare la possibilità a chiunque di utilizzare la carta di credito per le prestazioni professionali.

Pubblicità

Tutte queste nuove norme serviranno per evitare, essenzialmente, l'evasione dell'Iva e, di conseguenza, quella dell'Irap e dell'Irpef. Un dato inquietante fornito dalla Corte dei Conti, mette in evidenza che tra Irap ed Iva, l'evasione fiscale potrebbe raggiungere la cifra di 50 miliardi di euro.

La lotta all'evasione Iva dovrebbe essere raggiunta anche tramite la fatturazione elettronica; questa dovrà essere trasmessa in maniera automatica telematicamente alla Agenzia delle Entrate. Infine, un'altra ipotesi, ma l'idea è ancora nella fase iniziale, è quella di istituire l'autofatturazione (dovrebbe dare l'assenso l'Europa per questa nuova norma) da inserire nel settore del commercio. #Matteo Renzi