Sono all'insegna della stabilità gli ultimi dati resi noti dall'Istituto Piepoli in esclusiva per ANSA, risalenti alla giornata del 23 giugno 2014. I tre principali schieramenti politici, infatti, pur con qualche piccola variazione interna, mantengono invariate le preferenze politiche della precedente settimana.

Sondaggio Piepoli per ANSA del 23 giugno: ecco le preferenze politiche degli italiani

Il Centrosinistra si mantiene saldamente al primo posto nelle promesse di voto con un complessivo 45%, lo stesso dell'ultima rilevazione del 16 giugno. Il Partito Democratico perde però lo 0,5% attestandosi al 42%, stabile SEL al 2% mentre crescono dello 0,5% gli altri partiti di sinistra che ottengono in totale l'1,5% delle preferenze.

Pubblicità
Pubblicità

All'insegna della stabilità anche le promesse di voto relative al Centrodestra che si mantiene al 31% del 16 giugno. Scende dello 0,5% Forza Italia che si ferma al 15,5% mentre salgono dello 0,5% Fratelli D'Italia - AN arrivando a 4% delle promesse di voto. Stabili tutti gli altri partiti della coalizione: Lega Nord si mantiene al 6%, mentre Nuovo Centrodestra - UDC resta stabile al 4,5% .

Per quanto riguarda invece il Movimento Cinque Stelle, anche in questo caso i dati restano invariati rispetto all'ultimo sondaggio Piepoli del 16 giugno con il 21,5% delle preferenze.

Ricordiamo che il sondaggio Piepoli sopracitato è relativo ad un campione di 500 persone di età superiore ai 18 anni, di sesso ed età differenti oltre che di diverse provenienze geografiche. #Elezioni politiche #Sondaggi politici #Pd