Il Partito democratico si mantiene saldamente il primo partito politico italiano con percentuali superiori a quanto ottenuto alle ultime elezioni europee. E' questo il dato dell'ultimo sondaggio realizzato dall'istituto di ricerca Swg che si pone l'obiettivo di capire le intenzioni politiche degli italiani dopo i clamorosi e inaspettati risultati del 25 maggio.

Il Centrosinistra ottiene nel suo complesso il 46% di preferenze, in crescita rispetto al totale 45,4% delle Europee. Il #Pd si attesta al 41% di voti migliorando dello 0,2% i risultati del 25 maggio. Calano invece SEL che non va oltre il 3,1%, contro il 4% delle Europee e Italia dei valori che si mantiene sullo 0,5%.

Pubblicità
Pubblicità

Per quanto riguarda il Centrodestra, le proiezioni del 19 giugno non si discostano molto dai dati del 25 maggio con un 31,4% complessivo a fronte del 31,1% delle Europee. Forza Italia è stabilmente il primo partito con preferenze pari al 16,7% e diminuendo dello 0,1% dai dati del 25 maggio. Cresce notevolmente Lega Nord che guadagno lo 0,4% e si attesta al 6,6%. Stabile Fratelli D'Italia che, con una diminuzione dello 0,1%, ottiene il 3,8% delle promesse di voto. Cala invece Nuovo Centrodestra che non va oltre il 4% perdendo lo 0,4% dalle Elezioni Europee.

Negativi anche i dati del Movimento Cinque Stelle che non supera il 20,6% perdendo in poco meno di un mese lo 0,6% delle intenzioni di voto degli italiani. Fanalino di coda Scelta Civica che non si discosta dallo 0,7% delle ultime elezioni del 25 maggio.  #Elezioni politiche #Sondaggi politici