E' la prima volta che accade nella storia francese. Mai un ex capo di Stato era stato fermato in custodia cautelare prima di oggi. L'ufficio anticorruzione ha fermato oggi l'ex presidente francese per un presunto traffico d'influenze.

La notizia è rivelata dall'Agente France Presse. Fonti di polizia rivelano, infatti, che l'interrogatorio è in corso. Violazione del segreto istruttorio e concussione i capi d'accusa.

Si parla ancora di magistratura e capi di Stato. Non solo in Italia, quindi. Favoreggiamenti e poltrone di prestigio in cambio di informazioni e aiuti. Questo quanto fatto da Sarkozy secondo le prime indiscrezioni.

Pubblicità
Pubblicità

Ci ricorda il passato prossimo di Silvio Berlusconi, ma già con una grande differenza: per 48 ore Sarkozy sarà completamente a disposizione delle forze dell'ordine francesi per rispondere a tutte le loro domande. Inimmaginabile una eventualità del genere in Italia.

La corruzione non è solo un prodotto made in Italy, quindi. Siamo realmente giunti al tramonto di una lunga stagione politica. C'è bisogno realmente di un cambiamento di classe dirigente. Ma chi è il nuovo? Il Presidente Junker? I dubbi restano ancora molti. Tu cosa ne pensi?