Nuova settimana di fuoco in tema di sovraffollamento carceri: all'ordine del giorno dei lavori della commissione Giustizia del Senato della Repubblica la discussione sul decreto ribattezzato svuota carceri e sui disegni di legge per la concessione di #indulto e #amnistia 2014 su cui ha insistito in questi mesi il Capo dello Stato Giorgio Napolitano. E' attesa inoltre questa settimana a Palazzo Madama la nuova audizione del guardasigilli Andrea Orlando in commissione Giustizia.

Svuota carceri, indulto, amnistia: nuova settimana parlamentare ricca di appuntamenti

Il calendario dei lavori in commissione Giustizia di questa settimana che va dal 28 luglio al 1° agosto, oltre ai ddl per indulto e amnistia, prevede l'esame del ddl 1579 per la conversione in legge del dl 92/2014 del #Governo Renzi "recante - si legge nel testo del decreto legge Renzi - Orlando - rimedi risarcitori in favore dei detenuti e degli internati che hanno subito un trattamento in violazione dell'articolo 3 della convenzione europea per la salvaguardia dei diritti dell'uomo e altre disposizioni - si legge ancora nella proposta di legge che ha già avuto il via libera in prima lettura alla Camera dei Deputati -in materia penitenziaria, nonché modifiche al codice di procedura penale".

Pubblicità
Pubblicità

Il relatore del ddl di conversione in legge del decreto svuota carceri - considerato un indulto mascherato dalla Lega Nord di Matteo Salvini, dal Movimento 5 stelle di Beppe Grillo e da Fratelli d'Italia - An di Giorgia Meloni - è il senatore Felice Casson del Partito democratico di Matteo Renzi. In sostanza con il decreto contro il sovraffollamento carceri il Governo Renzi concede un condono della pena del 10% e risarcimenti in denaro ai detenuti costretti a vivere in carcere in condizioni inumane e degradanti a causa del sovraffollamento carceri, ma il decreto introduce anche il divieto di disporre per gli indagati la custodia cautelare in carcere per reati al cui pena massima prevista è di 3 anni di reclusione.

Indulto e amnistia 2014: nuova settimana importante in commissione Giustizia al Senato, nuova audizione del ministro Andrea Orlando

E' di nuovo all'ordine del giorno dei lavori della commissione Giustizia del Senato della Repubblica, presieduta da Francesco Nitto Palma (di Forza Italia) la prosecuzione dell'esame congiunto dei ddl 20, 21, 1081 e 1115, ovvero i quattro disegni di legge per la concessione di indulto e amnistia 2014 rispettivamente presentati dai senatori Luigi Manconi, Luigi Compagna, Lucio Barani ed Enrico Buemi più altri senatori cofirmatari.

Pubblicità

I relatori dei quattro disegni di legge per la concessione dei provvedimenti di clemenza generale ad efficacia retroattiva sono il senatore Ciro Falanga (Forza Italia) e la senatrice Nadia Ginetti (Partito democratico). Il senatore del partito di Silvio Berlusconi, favorevole ad amnistia e indulto, ha già predisposto e annunciato un nuovo testo base per indulto e amnistia, mentre la senatrice del partito guidato da Matteo Renzi, che ha più volte cambiato idea sulla concessione delle misure di clemenza, non ha ancora presentato il suo testo unificato. Probabilmente la senatrice Nadia Ginetti predisporrà la sua proposta di legge per amnistia e indulto, così come le è stato chiesto dalla commissione Giustizia, dopo la nuova audizione del guardasigilli Andrea Orlando prevista per giovedì 31 luglio.