Riforma della giustizia 2014, disegni di legge per #indulto e #amnistia dopo l'approvazione del decreto del #Governo Renzi contro il sovraffollamento carceri e per i diritti dei detenuti: nuova audizione del ministro della Giustizia Andrea Orlando in programma in commissione Giustizia al Senato della Repubblica.

Riforma giustizia, indulto e amnistia 2014: il guardasigilli Orlando di nuovo al Senato

Il nuovo appuntamento con il guardasigilli nella commissione di Palazzo Madama presieduta dal senatore Francesco Nitto Palma (Forza Italia) è stato fissato ieri per giovedì 31 luglio. Il ministro della Giustizia Andrea Orlando riferirà ai membri della commissione le ultime notizie e i nuovi dati sul sovraffollamento carceri dopo l'entrata in vigore della legge sulle pene alternative e la messa in prova ai servizi sociali, le nuove misure del decreto su sconti di pena e risarcimenti per i detenuti che dopo l'ok alla Camera deve essere approvato al Senato.

Pubblicità
Pubblicità

Naturalmente al centro dell'audizione del ministro Orlando la riforma giustizia del Governo Renzi su cui è già stata avviata la consultazione per arrivare alla sua approvazione tra la fine di agosto e l'inizio di settembre.

Indulto e amnistia 2014, l'Onu con il Presidente Napolitano per 'misure straordinarie di clemenza'

Probabilmente il ministro sarà chiamato ad esprimersi sui quattro ddl per indulto e amnistia 2014 fortemente auspicati dal presidente della Repubblica Giorgio Napolitano a cu ha fatto riferimento tra l'altro il gruppo di lavoro dell'Onu sulla detenzione arbitraria che, dopo una nuova missione di tre giorni in Italia, ha chiesto nelle scorse settimane al Governo Renzi e al Parlamento italiano misure straordinarie di clemenza contro il sovraffollamento carceri. Ai quattro ddl per indulto e amnistia già in discussione in commissione Giustizia al Senato si è aggiunto recentemente anche il testo base per amnistia e indulto del senatore Ciro Falanga (FI); in attesa della proposta di legge della senatrice Nadia Ginetti (Pd), entrambi relatori dei quattro ddl per l'indulto e l'amnistia presentati dai senatori Compagna, Manconi, Barani eBuemi più altri cofirmatari.

Pubblicità

Riforma della giustizia Renzi - Orlando, le linee guida

Le linee guida della riforma della giustizia 2014 targata Renzi - Orlando presentata in Consiglio dei Ministri prevedono 12 punti. Per quanto riguarda la giustizia civile si va dalla riduzione dei tempi dei processi puntando al dimezzamento dell'arretrato e concedendo corsie preferenziali per famiglie e imprese. In merito al Csm (Consiglio superiore della magistratura) la riforma giustizia 2014 prevede la carriera legata al merito e non alla appartenenza e la separazione delle carriere. Nuove norme sono previste per quanto riguarda la responsabilità civile dei magistrati che va adeguata al modello europeo. Vengono inoltre riformate le magistrature speciali, sia quella contabile che quella amministrativa. Nuove norme anche contro la criminalità economica, quindi pene severe contro il falso il bilancio e l'autoriciclaggio. Si punta inoltre ad accelerare il processo penale e a riformare le norme sulla prescrizione dei reati, e si introducono nuove norme contro la pubblicazione delle intercettazioni telefoniche e ambientali contenute in atti giudiziari a tutela della privacy.

Pubblicità

L'ultimo punto della riforma giustizia prevede la riqualificazione del personale amministrativo. Il dibattito è aperto, è possibile inviare le proprie proposte sulla riforma della giustizia scrivendo all'indirizzo mail indicato ai cittadini dal Governo Renzi: rivoluzione@governo.it.