Riforme e #Pensioni 2014: uno sguardo alle novità e ultime notizie di oggi giovedì 17 luglio 2014 su riforme costituzionali e riforma pensioni.

Riforme, incontro Pd-M5s: ultime notizie da Senato e Governo Renzi

Incontro veloce a Palazzo Chigi prima del vertice politico tra una delegazione del Partito democratico di Matteo Renzi e il Movimento 5 stelle di Beppe Grillo sulla riforme costituzionali e istituzionali, mentre i due partiti restano divisi anche sulla riforma pensioni e sulla riforma giustizia. A Palazzo Chigi sono già arrivati prima dell'incontro Pd - M5s il vice segretario del Pd Debora Serracchiani, l'europarlamentare Alessandra Moretti e il capogruppo del Partito democratico alla Camera dei Deputati Roberto Speranza.

Pubblicità
Pubblicità

Intanto mentre prosegue il confronto sulle riforme in cantiere del #Governo Renzi - non solo la riforma costituzionale e la nuova legge elettorale, ma anche la riforma pensioni, la riforma della giustizia, quella della scuola e la riforma Pa - interviene il sottosegretario alla presidenza del Consiglio dei Ministri Graziano Delrio. "Sulle riforme non è in ritardo il governo ma è in ritardo il Paese", ha detto oggi Delrio rispondendo ai giornalisti al termine della firma del Piano d'azione per il Grande Progetto Pompei. "Stiamo intervenendo - ha sottolineato il sottosegretario a Pompei - su diversi fronti: la legge elettorale, per garantire la governabilità, il superamento del bicameralismo perfetto, che tutti invocano. Non è il nostro governo in ritardo, anzi noi recuperando i ritardi dell'Italia".

Pubblicità

Intanto, tra le ultime notizie sulle riforme, si apprende oggi che la discussione generale sulle riforme costituzionali al #Senato si concluderà lunedì 21 luglio di mattina, poi al via l'esmae degli emendamenti nel pomeriggio; lo ha spiegato il capogruppo Pd a Palazzo Madama Luigi Zanda al termine della conferenza dei capigruppo.

Riforma pensioni, nuovi interventi Fiom - Cgil e Forza Italia

Sulla riforma pensioni, sulla necessità dell'abbassamento dell'età pensionabile e di modifiche alla riforma pensioni Fornero tali da poter concedere nuove forme di pensione anticipata ha parlato oggi il segretario della Fiom - Cgil Maurizio Landini. "Siamo il Paese - ha detto Maurizio Landini, segretario della Fiom - Cgil, in un'intervista rilasciata oggi ad Agorà estate su Rai3 l'età pensionabile più alta d'Europa: 70 anni. Non ci vuole un professore universitario per capire - ha aggiunto il sindacalista rosso che propone l'abbassamento dell'età pensionabile e nuove forme di pensione anticipata - che se faccio lavorare la gente fino a 70 anni aumenta la disoccupazione giovanile".

Pubblicità

A proposito di riforma pensioni, con particolare riferimento a nuove norme a tutela delle pensioni dei liberi professionisti, interviene il vice capogruppo di Forza Italia alla Camera Mariastella Gelmini. "Siamo a fianco dei liberi professionisti - ha dichiarato in una nota il vice capogruppo di Forza Italia a Montecitorio Mariastella Gelmini - nella rivendicazione di autonomia per le casse di previdenza privata e contro i prelievi forzosi - ha proseguito - da parte dello Stato di percentuali di risparmi ottenuti sulle spese di organizzazione e di gestione". "Basta iniquità - ha aggiunto la parlamentare intervenendo nel dibattito sulla riforma pensioni - verso le casse professionali, basta doppia tassazione sulla gestione dei contributi e sulle pensioni. Forza Italia - ha annunciato il vice capogruppo di Forza Italia alla Camera - comincia un percorso di collaborazione strettissima per dare ascolto alla loro voce".