La notizia è della serata del 30 luglio. Durante il Consiglio Comunale di Magenta, in provincia di Milano, il sindaco GianMarco Invernizzi, rispondendo ad una interrogazione della locale sezione della Lega Nord sulle condizioni di salute dei 100 clandestini ospitati all'interno dell'ex pensionato delle dame di San Vincenzo, si lascia sfuggire che uno di questi ha la tubercolosi e che altri 27 devono essere sottoposti a ulteriori accertamenti. Nel giro di una giornata la notizia diventa virale sui Social Network e provoca l'intervento di Matteo Salvini su Facebook, che è durissimo e chiede di denunciare il governo per favoreggiamento.

Tutto ha inizio quando, durante il Consiglio comunale, il consigliere della Lega nord Simone Gelli riporta le parole del sindaco sul suo profilo su Facebook che, questa mattina, è stato ripreso da un blog di paese.

Pubblicità
Pubblicità

In poche ore la notizia è diventata virale sui Social Network e nel tardo pomeriggio qualcuno la posta sul profilo di Matteo Salvini. Qualche momento per avere la conferma della notizia dal consigliere comunale, e il segretario della Lega nord esplode. "Primo caso di tubercolosi fra gli immigrati che da luglio sono ospitati (a spese e rischio degli italiani) a Magenta, in provincia di Milano." scrive sul suo profilo Facebook. "Quando a denunciare il rischio era la Lega era "allarmismo": e adesso? Sospendere Mare Nostrum subito! Dobbiamo denunciare il governo per favoreggiamento dell'immigrazione clandestina??? " Nel giro di meno di 2 ore le condivisioni diventano più di 1.500, quasi 7mila i Mi Piace e commenti infuocati sono più di 750.

Matteo Salvini era già stato a Magenta per la manifestazione di lunedì 14 luglio, di cui avevamo già parlato, per una manifestazione durante la quale si era già accennato alla questione sanitaria, ma un conto è parlare di un rischio, un altro è vederlo diventare realtà, in modo così drammatico, sotto i propri occhi.

Pubblicità

Per tutto il pomeriggio il sindaco di Magenta ha cercato di minimizzare la gravità della situazione e di contenere la preoccupazione dei cittadini, man mano che era incalzato dallo spargersi della notizia. Alle 16, proprio mentre Matteo Salvini scriveva sul suo profilo Facebook, Gianmarco Invernizzi ha convocato una conferenza stampa e, insieme al direttore della Asl, ha ammesso la situazione, ha dato informazioni alla popolazione sulla profilassi da seguire, e ha assicurato che i volontari e i loro familiari, sia quelli della Caritas sia quelli che si sono recati in visita ai clandestini durante le manifestazioni della scorsa settimana, sono stati avvisati e che saranno sottoposti alle misure della profilassi per la tubercolosi e a tutte le analisi del caso.