Riforma della giustizia del #Governo Renzi, #amnistia e #indulto 2014: scontro nel Partito democratico, il deputato Pippo Civati contro il premier Matteo Renzi. "Starei lontano dalla demagogia, eviterei le battute di Matteo Renzi su indulto e amnistia, quando poi abbiamo affrontato lo stesso un percorso per alleggerire il peso delle carceri"; così il parlamentare del Partito democratico Pippo Civati introduce il tema di amnistia e indulto contro il sovraffollamento carceri in Italia parlando della riforma della giustizia 2014 del Governo Renzi in un'intervista pubblicata oggi sul quotidiano La Repubblica.

Giustizia, amnistia e indulto, scontro nel Pd: Civati vs Renzi

"Mi chiedo se un Partito democratico forte - ha aggiunto il deputato del Pd che sfidò Renzi alle primarie - non possa insistere anche sulla legalizzazione delle droghe leggere.

Pubblicità
Pubblicità

Al coraggio, almeno, non dovremmo rinunciare", ha sottolineato Pippo Civati, il leader dell'area più "radicale" del Pd di Renzi. Il parlamentare dem boccia l'idea di estendere il Patto del Nazareno tra Matteo Renzi e Silvio Berlusconi sulle riforme costituzionali e la legge elettorale Italicum anche a temi come la riforma della giustizia 2014, indulto o amnistia. "Né per le modalità, né per la formula" si può proporre il Patto del Nazareno sulla giustizia "perché l'interlocutore non è affidabile", ha detto Civati nell'intervista rilasciata a La Repubblica riferendosi al leader di Forza Italia Silvio Berlusconi con il quale invece ma molto d'accordo Renzi ("E' importante che stia al tavolo delle riforme", ha detto il premier) . "Con un partito che ha lavorato per il 'salva questo-salva quello', che ha azzerato il falso in bilancio, che ha occultato il tema della legalista - ha sottolineato il deputato del Pd Pippo Civati riferendosi a Forza Italia di Silvio Berlusconi - è complicato interloquire".

Pubblicità

Amnistia e indulto 2014: ultime notizie dal Senato, atteso ministro Orlando in commissione Giustizia

Intanto, a proposito di riforma della giustizia, amnistia e indulto 2014 al via oggi lunedì 4 agosto i nuovi appuntamenti parlamentari della settimana al Senato dopo l'approvazione definitiva del decreto svuota carceri del Governo Renzi. Prosegue questa settimana in commissione Giustizia a Palazzo Madama, presieduta da Francesco Nitto Palma, l'esame congiunto dei ddl per la concessione di indulto e amnistia 2014 presentati dai senatori Barani e Buemi, Compagna e Manconi, relatori Ciro Falanga e Nadia Ginetti. Giovedì 7 agosto, salvo nuovi imprevisti, è in programma la nuova audizione del ministro della Giustizia Andrea Orlando. Il guardasigilli illustrerà le linee guida della riforma della giustizia del Governo Renzi e lo stato dell'arte del dibattito in corso, entro il 20 agosto mettere online le linee guida definitive, entro settembre dovrebbe arrivare il testo completo al vaglio del Parlamento.

Pubblicità

Nel frattempo, la commissione Giustizia del Senato, prosegue l'esame, tra gli altri del ddl sulla sospensione del procedimento penale nei confronti degli indagati o imputati irreperibili. All'esame della commissione di Palazzo Madama anche il ddl sul falso in bilancio e l'autoriciclaggio, il ddl divorzio breve; il disegno di legge su corruzione, voto di scambio politico mafioso. Inoltre prosegue l'esame dei disegni di legge per il contrasto all'omofobia, per la disciplina delle coppie di fatto e delle unioni civili e dei ddl che prevedono nuove norme per la magistratura onoraria e per il tribunale della famiglia, per la responsabilità civile dei magistrati e per nuove norme penali sull'omicidio stradale.