Decreto svuota carceri del Governo Renzi e disegni di legge per la concessione di #amnistia e #indulto 2014: nuova giornata di fuoco sul tema del sovraffollamento carceri al #Senato della Repubblica dove il clima è già infuocato per l'esame del ddl sulle riforme costituzionali.

Svuota carceri, amnistia e indulto 2014: ultime notizie e punto della situazione

Il Senato della Repubblica, presieduto da Pietro Grasso, ha confermato ieri sera, con un voto in Aula per alzata di mano, il parere favorevole della commissione Affari costituzionali di Palazzo Madama, presieduta dalla senatrice Anna Finocchiaro (Pd) ai criteri di costituzionalità e urgenza del decreto del Governo Renzi contro il sovraffollamento carceri e in favore dei detenuti che introduce sconti di pena del 10 percento e risarcimenti in denaro alle persone che durante la loro detenzione in carcere, passata e attuale, sono state costrette a vivere in condizioni inumane e degradanti in carceri sovraffollate.

Pubblicità
Pubblicità

Il decreto svuota carceri Renzi - Orlando, che contiene anche novità sulle norme per l'applicazione della custodia cautelare in carcere per reati la cui pena massima è pari a tre anni di reclusione, ha già avuto il via libera in prima lettura dalla Camera dei Deputati presieduta da Laura Boldrini. Il decreto carceri - ribattezzato come "indulto mascherato" dalle opposizioni - dovrà essere convertito in legge entro il 26 agosto, pena la sua decadenza.

Adesso, dopo l'ok sui presupposti di costituzionalità, prende il via oggi (sabato 2 agosto) in Aula a Palazzo Madama la discussione generale sul decreto svuota carceri del Governo Renzi che a questo punto potrebbe esser convertito definitivamente in legge dello Stato già nella notte tra sabato e domenica. E' comunque probabile che il Governo Renzi, a margine del dibattito generale nell'Aula del Senato della Repubblica, ponga la fiducia sul ddl di conversione del decreto svuota carceri uscito dalla Camera dei Deputati.

Pubblicità

"Il Governo Renzi le sta studiando tutte per graziare i detenuti", ha dichiarato il senatore della Lega Nord Sergio Divina, vicecapogruppo leghista al Senato, durante la discussione in Aula sulle pregiudiziali di costituzionalità del ddl di conversione del decreto svuota carceri del Governo Renzi che prevede sconti di pena e risarcimento per i carcerati come una sorte di misura compensativa contro il sovraffollamento carceri e la violazione dei diritti umani.

"Al quinto svuotacarceri - ha dichiarato il vicecapogruppo della Laga Nord di Matteo Salvini a Palazzo Madama - è arrivata pure la mancetta da 240 euro al mese per presunti maltrattamenti subiti dai detenuti. Ma quanti maltrattamenti subiscono - ha aggiunto il senatore leghista Sergio Divina - i nostri concittadini, costretti a rovistare tra i rifiuti, o i disabili, il cui assegno di invalidità spesso non arriva ai 240 euro? Il Governo Renzi e la sua maggioranza - ha concluso il vicecapogruppo della Lega al Senato -si distinguono per attenzione record ai delinquenti.

Pubblicità

Con il risultato - secondo Divina - che migliaia di criminali sono già fuori". Intanto dopo l'approvazione del ddl di conversione del decreto svuota carceri, è stato aggiornato ieri pomeriggio il calendario ufficiale dei lavori della commissione Giustizia del Senato, presieduta da Francesco Nitto Palma, che all'ordine del giorno di oggi sabato 2 agosto vede di nuovo la prosecuzione dell'esame congiunto dei ddl per la concessione di amnistia e indulto 2014 in attesa di fare il punto della situazione con il ministro della Giustizia Andrea Orlando nella nuova audizione prevista per il prossimo 7 agosto.