Mentre prosegue tra scontri, polemiche e annunci di scioperi il confronto politico sulla riforma della giustizia del #Governo Renzi, è tempestata da una miriade di commenti, proposte e appelli per #amnistia e #indulto contro il sovraffollamento carceri la bacheca Facebook del guardasigilli Andrea Orlando che anche sulla riforma della giustizia ha aperto alla consultazione online con i cittadini oltre che ai tradizionali confronti con partiti, associazioni, movimenti, sindacati, magistrati, avvocati, operatori giudiziari e penitenziari.

Amnistia e indulto, nuovi appelli su Facebook al guardasigilli Orlando

"E quale sarebbe l'accordo riguardo l'assistenza giudiziaria? Firmate indulto e amnistia che è meglio", ha postato Rosalba Versaldi commentando la foto del ministro della Giustizia Andrea Orlando con il ministro della Giustizia della Repubblica Popolare Cinese Giustizia Wu Aiying che ieri nel dicastero di via Arenula hanno firmato un "Memorandum d'intesa sugli scambi e la cooperazione tra Ministeri della Giustizia d'Italia e Repubblica Popolare Cinese.

Pubblicità
Pubblicità

Tra le altre materie l'accordo - ha spiegato il guardasigilli su Facebook - riguarda l'assistenza giudiziaria, il trasferimento delle persone condannate e la lotta alla criminalità organizzata transnazionale".

Amnistia e indulto la date sì o no? Commenti a raffica sulla pagina Fb del ministro della Giustizia

Troppo poco per gli "amici" del ministro su Facebook il rimpatrio dei detenuti cinesi contro il drammatico problema del sovraffollamento carceri in Italia con cui il Governo Renzi sta facendo i conti anche nel quadro della riforma della giustizia. "Amnistia e indulto subito, basta con le torture e le morti di carcere", è l'appello di Teresa Vanacore sulla pagina Facebook del ministro Orlando. "Andrea questa amnistia e indulto la date sì o no? Ne parlate e basta, c'è bisogno di fatti per favore", scrive Vesi Sierra.

Pubblicità

"Tante, tantissime suppliche dalla parte delle famiglie dei detenuti non ascoltate, anzi completamente ignorate. Spero - ha scritto Erika Haze rivolgendosi al guardasigilli sul social network - che si metta la mano sulla coscienza, lei che è il ministro della Giustizia e anche Matteo Renzi che è sempre stato contro amnistia e indulto seppur è piuttosto chiaro che servono immediatamente". Aggiunge Roberto Verona: "Abbiamo bisogno di indulto e amnistia in Italia". Posta Maurizio Cavallari: "Ma vi volete muovere a dare la clemenza (amnistia e indulto) o volete altri impiccati?".

Non solo amnistia e indulto, proposte per i 'precari della giustizia' sul fanpage Fb di Orlando

Ma non solo appelli per amnistia e indulto 2014-2015 i cui ddl sono in discussione in commissione Giustizia al Senato della Repubblica, ma sono diverse le proposte per la riforma della giustizia postati dagli internauti sulla bacheca Facebook del responsabile del dicastero di via Arenula. Posta Iolanda Paolucci: "Noi Precari della Giustizia abbiamo fiducia in Lei.

Pubblicità

Aspettiamo le 230 ore del perfezionamento e un futuro per il 2015. Buon lavoro Ministro". Aggiunge Domenico Gioffrè: "Stabilizzazione per i precari della giustizia, se ciò non avviene vuol dire che è stato soltanto sperpero di denaro pubblico". E Andrea Di Paola: "Sig. Ministro La ringrazio per aver preso posizione in merito alla situazione dei precari della giustizia. Siamo persone motivate e orgogliose di rendere i nostri servizi in questo settore".