Ultime novità importanti su #amnistia e #indulto 2014-2015. Dopo la cancellazione dal calendario dei lavori parlamentari di questa settimana della commissione Giustizia del #Senato della Repubblica dei ddl per la concessione di indulto e amnistia, la nuova convocazione ufficiale dei lavori della commissione di Palazzo Madama presieduta dal senatore di Forza Italia Francesco Nitto Palma vede all'ordine del giorno nuovamente l'esame congiunto dei quattro disegni di legge per la concessione di amnistia e indulto 2014 presentate dai senatori Luigi Compagna, Enrico Buemi, Lucio Barani, Luigi Manconi e altri senatori cofirmatari dopo la sentenza Torreggiani che nel gennaio 2013 condannò l'Italia per sovraffollamento carceri (i ddl Manconi e Compagna) e dopo il messaggio alle Camere dello scorso 8 ottobre del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano che ha più volte sollecitato al Parlamento l'approvazione di indulto e amnistia 2014, le misure straordinaria di clemenza ad efficacia retroattiva che potrebbero risolvere il drammatico problema del sovraffollamento carceri.

Pubblicità
Pubblicità

Indulto e amnistia 2014-2015: i numerosi e solenni appelli del presidente della Repubblica Giorgio Napolitano

"C'è la necessità di considerare rimedi straordinari, a cominciare dall'indulto, che può essere applicato ad un ambito esteso. All'indulto potrebbe aggiungersi l'amnistia", ha scritto Napolitano nel messaggio alle Camera sulla questione carceraria dell'8 ottobre 2013). "Il Parlamento - ha aggiunto poi durante un intervento del 4 dicembre 2013 - è assolutamente libero di fare le scelte ma deve avere il senso di responsabilità necessario per dire che vuole fare anche un provvedimento di indulto". Due appelli preceduti prima del messaggio alle Camere da questa dichiarazione: "Pongo al Parlamento un interrogativo: se esso ritenga - disse il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano il 28 settembre 2013 - di prendere in considerazione la necessità di un provvedimento di clemenza, di indulto e di amnistia".

Pubblicità

Lo stesso ragionamento il Capo dello Stato ha ripetuto durante un solenne intervento al Parlamento europeo.

Amnistia e indulto 2014-2015, riprendono i lavori in commissione Giustizia al Senato

Finora gli appello del presidente Giorgio Napolitano per le leggi di clemenza sono rimasti inascoltate, ma i ddl per amnistia e indulto 2014-2015, diversamente da quanto era stato preannunciato, rimangono all'esame della commissione Giustizia del Senato. La prosecuzione dell'esame congiunto dei quattro disegni di legge per indulto e amnistia è nel calendario dei lavori - aggiornato al 26 settembre 2014 alle ore15.30 - della settimana parlamentare che va da lunedì 29 settembre a venerdì 3 ottobre. La discussione sui ddl per amnistia e indulto 2014 - che era stata cancellata nei giorni scorsi dopo un riunione dell'ufficio di presidenza - dovrebbe riprendere a partire dalle ore 13.30 di martedì 27 settembre.