Per la gioia dei nostalgici dello scudo crociato, la nuova Democrazia Cristiana si affaccia alla finestra della politica, partecipando alle elezioni amministrative per l'elezione del Sindaco di Reggio Calabria. Dopo due anni di commissariamento nella città della Fata Morgana il 26 ottobre si torna alle urne per scegliere il primo cittadino e i trentadue consiglieri comunali. Con l'adesione della nuova DC si allarga sempre di più l'alleanza che formerà il "Patto Civico" al momento composto di sei liste a sostegno del progetto politico di "Liberi di Ricominciare", il Movimento civico che da oltre un anno, cioè, dal momento della sua costituzione, voluta caparbiamente da Paolo Ferrara, ha fatto parlare di se, per tutte le iniziative sociali a favore dei diritti del cittadino.

Pubblicità
Pubblicità

La nuova Democrazia Cristiana è stata rappresentata a Reggio Calabria dal Segretario Nazionale Angelo Sandri, il quale durante la conferenza stampa tenutasi nella sede di LdR, in Via Argine destro Calopinace n. 3, ha dichiarato ufficialmente il sostegno al progetto politico del reggino Ferrara, intenzionato a creare un grande "Patto Civico" per far risorgere la città e, "con l'adesione della Democrazia Cristiana - dice Ferrara - non solo abbiamo una maggiore credibilità per il lavoro finora svolto, - continua Ferrara - ma possiamo ambire a occupare politicamente sempre più in una panoramica nazionale".

L'undici settembre 2014 rappresenta per la città di Reggio Calabria una data in cui probabilmente prende forma un progetto ambizioso che potrebbe veramente portare alla soluzione di tutti i problemi, sia di natura sociale sia economica.

Pubblicità

Paolo Ferrara, insieme al Segretario Nazionale della Democrazia Cristiana Angelo Sandri hanno suggellato un "Patto" che mira a ricominciare a fare politica, iniziando dai valori cristiani e dalle tradizioni popolari.

Il Segretario politico nazionale della D.C. Angelo Sandri, si è dichiarato convinto sostenitore della validità dell'adesione della Democrazia Cristiana alla grande alleanza che sostiene il progetto politico di "LIBERI DI RICOMINCIARE". Paolo Ferrara ha espresso grande apprezzamento per l'adesione al progetto di LdR anche della Democrazia Cristiana, affermando che: "Contribuisce ad assicurare un volto nuovo alla politica reggina ed essere - continua Ferrara - una valida alternativa all'obsoleta classe politica che ha governato indegnamente fino ad oggi, facendo scivolare nel baratro non solo la città di Reggio Calabria, ma anche l'intera regione".

"La Democrazia Cristiana dunque - ha dichiarato invece Angelo Sandri - è libera di ricominciare a tutelare e difendere i diritti della gente come ha sempre fatto in passato". Sandri sostiene ancora che: "La Democrazia Cristiana, ricomincerà a essere presente su tutto il territorio per contribuire come ha sempre fatto, con spirito di abnegazione, considerando la politica missione sociale, ma al tempo stesso - continua Sandri con autorevole fermezza - con molta determinazione, per dare il suo fattivo contributo, importantissimo, per ricominciare dai valori e dalle tradizioni, prima che sia troppo tardi". #Elezioni politiche