Quando si vota per le elezioni regionali in Emilia Romagna? A meno di sorprese dell'ultima ora, è praticamente certo che la data in cui ci si recherà alle urne è quella di domenica 23 novembre. Il giorno è stato individuato dal governo e dalla regione per eleggere il successore di Vasco Errani, l'ex governatore dimessosi dopo essere stato condannato in primo grado per falso ideologico nell'ambito della vicenda Terremerse.

Manca ancora l'ufficialità sulla data in cui si voterà per le elezioni regionali in Emilia Romagna, dal momento che il decreto che indirà nuove elezioni non è ancora stata approvata. Ma è praticamente certo che quello del 23 novembre possa essere il giorno giusto.

Pubblicità
Pubblicità

Poco più di due mesi quindi, tempo appena sufficiente per permettere ai partiti di organizzarsi e di trovare l'uomo giusto per la poltrona di governatore di un'importante regione.

Le attenzioni sono ovviamente tutte per il Partito Democratico, che in questa regione ha una delle sue roccaforti e che deve riuscire a ottenere un buon risultato nelle elezioni in Emilia Romagna per far dimenticare lo scandalo che ha coinvolto l'ex presidente della regione, espressione proprio del Pd. E va detto che in questo senso il Pd non sembra essere partito con il piede giusto, visto che i due candidati di punta per le primarie si sono trovati entrambi coinvolti nell'indagine per le "spese pazze": Matteo Richetti ha quindi fatto sapere di rinunciare alla corsa, mentre Stefano Bonaccini - per il momento - resiste.

Pubblicità

Ma si dice che è intenzione di Matteo Renzi quella di "far calare" da Roma qualche pezzo da novanta del partito che metta d'accordo tutto. Il nome che circola con più insistenza è quello di Graziano Delrio.

Anche nel Movimento 5 Stelle le cose non sono iniziate nel migliore dei modi, visto che quello che sembrava essere il candidato di punta si è trovato anche lui indagato: si tratta del capogruppo uscente Andrea Defranceschi. Non parteciperà quindi alla selezione del candidato che è partita proprio oggi sul blog di Beppe Grillo. Il centrodestra sembra essere il meno preparato di tutti in vista delle elezioni regionali in Emilia Romagna. Un accordo tra il Nuovo Centrodestra e Forza Italia sembra a portata di mano, ma per il momento cercare di ipotizzare i nomi dei possibili candidati sembra un esercizio vano. #Elezioni politiche