I sacrifici che si stanno facendo in questi ultimi anni in Italia, forse non hanno precedenti negli ultimi 50 anni, ma nonostante tutto, esistono spese esagerate e a volte inutili, proprio da parte di chi dovrebbe dare il buon esempio: la Casta. Forse non tutti sanno che, per la sola cancelleria, la #Camera dei Deputati spende un milione di euro all'anno. A Montecitorio, fra deputati, i loro portaborse i questori e tanti altri, sono un esercito di tremila persone che occupano ben ventidue palazzi storici e fra arredi, tendaggi, bollette di varie utenze, divise e tanto altro, spendono la bellezza di un miliardo di euro annuali. Dall'ormai lontano 2007 ad oggi le spese sopportate dalla Casta, sono aumentate di 60 milioni di euro ed allo stato attuale, non è stato previsto alcun taglio, infatti al prossimo dicembre è stata stimata una spesa a dir poco stratosferica di un miliardo e 71 milioni di euro.

Pubblicità
Pubblicità

Da un resoconto proveniente dal bilancio pluriennale del Parlamento, è risultato che l'assegno per i vitalizi è stato ridotto di un insignificante uno per mille, il fondo destinato ai viaggi dei parlamentari, crescerà da 800 a 900 mila euro ed anche il budget delle pensioni destinate ad ex commessi e funzionari, salirà di 12 milioni. Risparmio uguale a zero. Il rimborso previsto per le spese telefoniche (cellulari) ha dell'incredibile, 2,3 milioni di euro ed altri 2,2 milioni vengono spesi per l'accesso sulla rete internet.

Nella voce 'spese e servizi e spese diverse', troviamo l'enorme cifra di 59,5 milioni di euro. La ciliegina sulla torta viene messa con il mantenimento della biblioteca di Palazzo San Macuto, che costa ai contribuenti ben 50 milioni netti all'anno, che tra l'altro viene utilizzata pochissimo dai parlamentari i quali preferiscono il bar e la bouvette.

Pubblicità

Queste sono solo le spese più significative, poi ne esistono tantissime altre che sommate insieme arrivano all'importo di un'intera manovra finanziaria. La speranza è che prima o poi qualcuno si renda conto, che in questa maniera il Paese non può rinascere e se il sacrificio finanziario continua ad essere unilaterale, allora vuol dire che questo è un gioco senza fine. #Senato