Sconfitti gli indipendentisti e la Scozia resta così insieme al Regno Unito che però da oggi prenderà un altro volto. Il risultato del referendum prenderà infatti posizione anche sulla politica e sugli eventi costituzionali. Nonostante dunque si sia detto rigorosamente no alla secessione, gli equilibri del Regno Unito potrebbero vacillare e cambiare. Cameron infatti era stato il primo ad accettare il referendum proprio perchè lo aveva preso in considerazione come una svolta democratica visto che in ogni caso era stato scelto dal primo partito scozzese. A livello costituzionale vi sono conseguenze molto evidenti. Inevitabile sarà infatti allargare gli spazi della Scozia aumentando la sua autonomia e la sua sovranità.

Pubblicità
Pubblicità

Queste dinamiche porteranno il Regno Unito verso una base e un assetto più federale. Sia Westminster che Londra saranno meno dominanti dal punto di vista politico prendendo anche in considerazione le mosse che giungono dall'Irlanda e dal Galles.

Un Regno Unito che sarà molto federale

La Scozia rimane dunque in un nuovo Regno Unito molto federale. Questo nuovo andazzo porterà cambiamenti sostanziali anche nella vita politica di David Cameron e di Ed Miliband. Molti prefigurano già una grande ondata di dissensi e ribellione soprattutto dopo i precedenti dissensi per le unioni gay, ricorsi allo Ukip e sommosse antieuropee. Insomma un clima non molto ostile quello che sembra presentarsi. Anche i laburisti non stanno molto bene. Quest'incubo della secessione li ha alquanto allarmati e divisi in diverse correnti di pensiero.

Pubblicità

Adesso però con la conferma del Regno Unito, pesa e anche molto la presenza di quel 41 laburisti scozzesi che saranno anche determinanti in ogni tipo di decisione negli equilibri.

La separazione con la Scozia era stata molto vicina soprattutto perchè sia Cameron che Ed Miliband avevano un po' sottovalutato la grandezza della campagna elettorale degli indipendentisti. Non c'è stato però un populismo bensì un grande orgoglio nazionale e politico per le solide radici che collega i paesi del Regno. #Unione Europea