Ha preso il via la prima puntata del talk show di La7 "diMartedì" andata in onda il 16 settembre 2014 e condotto da Floris e in concorrenza proprio con il suo ex programma tv Ballarò. Oltre alla copertina di Maurizio Crozza non sono mancati nemmeno i cartelli di Nando Pagnoncelli, presidente Ipsos, con i suoi noti #Sondaggi politici e corredati anche delle intenzioni di voto elettorali.

Sondaggi politici elettorali Ipsos - diMartedì La7 del 16 settembre 2014

Il primo quesito riguarda la ricerca del responsabile della situazione recessiva italiana a cui il Parlamento non riesce a far fronte. Il 45% degli italiani sostiene che la colpa sia della resistenza delle lobby, il 30% crede che il problema sia dell'intransigenza europea, il 17% asserisce che la colpa sia del Governo.

Pubblicità
Pubblicità

A seguire, su cosa si basa la politica di Renzi, le risposte sono le seguenti: immagine per il 42%, entusiasmo per il 30%, risultati per il 17%. Si tasta il sentimento degli italiani anche sulla polemica Renzi-Economist e i vari tweet. L'Italia della politica e non solo, ne esce inadeguata secondo il 47%, dunque ci indebolisce in Europa. Viceversa il 44% crede che il Paese ne esca rafforzato e con un senso di autonomia. Al quesito "Chi fa opposizione vera al Governo?" Ecco le percentuali. Partiti 27%, giornalisti e intellettuali 20%, sindacati 20%, lobby economiche 17%, non si esprime il 19%. E ancora, dopo l'esito del voto alle elezioni europee 2014, il Governo cosa sta facendo? Troppi annunci, serve più prudenza e concretezza (la mia sintesi), per il 52%, mentre il 43% sostiene che vi è la stessa determinazione.

Pubblicità

Infine, si è chiesto cosa si pensa delle riforme istituzionali su cui il Parlamento si è soffermato in estate. Ebbene, il 52% asserisce che sia stata una perdita di tempo (c'erano riforme più importanti da affrontare e fare). Il 45% sostiene che ha fatto bene.

Intenzioni di voto Ipsos, non voto e fiducia al Governo Renzi

  • PD 41,0%
  • M5S 20,0%
  • Forza Italia 17,0%
  • Lega Nord 6,5%
  • NCD 3,7%
  • Fratelli d'Italia-An 3,2
  • SEL 2,6%
  • UDC 2,2%
  • Rif.Com. 1,3%
  • Altri 2,5%

Il non voto è stimato al 30% circa, mentre il giudizio sul Governo Renzi seppur in calo, è positivo per il 56% degli italiani, negativo per il 42%, non sa il 2%. #Televisione