Mentre resta grave la situazione di sovraffollamento nelle carceri italiane e si continua a discutere in commissione Giustizia al Senato dei quattro disegni di legge per la concessione di #indulto e #amnistia 2014-2015, buone notizie arrivano per il sistema penitenziario in Sardegna e in Campania.

Indulto e amnistia, carceri: verso apertura Uta (Sardegna), forse entro metà novembre

"Nuova presunta scadenza - ha comunicato la presidente dell'associazione 'Socialismo Diritti Riforme' Maria Grazia Caligaris - per l'apertura del nuovo carcere di Uta in provincia di Cagliari. Saltato l'appuntamento di settembre - ha spiegato Maria Grazia Caligaris - la nuova data prevista per l'apertura del carcere di Uta - ha aggiunto la presidente 'Socialismo Diritti Riforme', associazione che più volte ha chiesto indulto e amnistia 2014 - è quella tra il 27 ottobre e il 15 novembre.

Pubblicità
Pubblicità

Nell'arco di 20 giorni - ha spiegato ancora esprimendo comunque perplessità che ciò davvero avvenga - avverrà il trasferimento dei detenuti e degli uffici per rendere operativo il sistema entro dicembre". Intanto, restando sempre in Sardegna sul teme delle carceri, il nuovo istituto penitenziario di Oristano è pronto a diventare un carcere di massima sicurezza secondo quanto deciso per decreto dal ministro della Giustizia Andrea Orlando che nei prossimi giorni riguardo al sovraffollamento carceri dovrà avere un confronto con la commissione Giustizia di Palazzo Madama, presieduta dal senatore Francesco Nitto Palma (di Forza Italia di Silvio Berlusconi) dove martedì 7 ottobre 2014 riprende l'esame congiunto dei quattro disegni di legge per la concessione di indulto e amnistia.

Sovraffollamento carceri in Campania, Gabriele: a Poggioreale situazione migliorata, ora tenere alta l'attenzione

E mentre in commissione Giustizia a Palazzo Madama si continua a discutere di indulto e amnistia e in Sardegna sembrano pronte ad essere inaugurate nuove carceri, sembra migliorata la situazione nel carcere di Poggioreale di Napoli dove nei mesi scorsi è andato in visita il presidente della Repubblica Giorgio Napolitano rilanciando anche in quell'occasione la necessità di approvata amnistia e indulto 2014-2015.

Pubblicità

Stamani al carcere di Poggioreale una nuova visita della struttura penitenziaria è stata effettuata fa Luigi Mazzotta, del direttivo nazionale dei Radicali italiani impegnati nella battaglia per indulto e amnistia 2014-2015, e il consigliere regionale socialista della Campania Corrado Gabriele. Mazzotta e Gabriele hanno visitato i padiglioni San Paolo e Avellino del carcere di Poggioreale. "Dal punto di vista del sovraffollamento - ha dichiarato all'agenzia di stampa IlVelino il consigliere regionale socialista Corrado Gabriele - il padiglione San Paolo è migliorato ma l'attività di monitoraggio è insufficiente. Il fatto positivo è - ha aggiunto Gabriele a margine della visita al carcere di Poggioreale - che nel padiglione Avellino non ci sono più di quattro detenuti per cella e almeno il livello minimo di tre metri quadri a detenuto - ha concluso - è al momento garantito".