Dopo le numerose criticità di merito emerse da più parti sociali e politiche nelle scorse settimane, che vanno dai tagli  diretti e indiretti alle forze dell'ordine, passando per il supertassamento dei comuni per il rinnovo del bonus 80 euro, fino ai tagli sul fondo per i malati di SLA e le altre malattie non autosufficenti (che erano già passati da 650 a 350 milioni ed ora vengono ulteriormente tagliati a 250), arrivano infine anche dubbi di incostituzionalità sul Documento di Economia e Finanza di #Matteo Renzi.

Legge di stabilità: è incostituzionale?

A lanciare l'allarme sono i parlamentari del Movimento 5 Stelle che espongono le loro perplessità facendo presente che al Documento di Economia e Finanza (DEF) fornito dal governo di Matteo Renzi  manca totalmente di un piano di rientro dallo scostamento che dovrebbe invece essere presente per Legge.

Pubblicità
Pubblicità

La decisione del non rispetto del Pareggio di Bilancio (il famoso 3% concordato con l'Unione Europea) infatti è consentito dalla Legge 243/2012 che però impone anche la pianificazione di una manovra correttiva a fronte dello scostamento. Di come il governo voglia attuare questa manovra però  nel DEF e nella sua sucessiva modifica (che tra l'altro verrà votata per decisione dello stesso Governo con un solo voto a maggioranza semplice) non vi è assolutamente nessuna traccia.

La paura dei 5 Stelle è quella di ritrovarsi con una manovra che la Corte Costituzionale potrebbe dichiarare incostituzionale, tra qualche tempo quando ormai "il danno" sarà fatto. Fatti peraltro già successi in diversi altri casi, come ad esempio nel caso del Porcellum - legge elettorale giudicata  incostituzionale dopo le elezioni Politiche del 2013 - causa principale per la quale ancora  oggi c'è chi giudica incostituzionale l'intero parlamento odierno.

Pubblicità

Dopo le polemiche di piazza contro il Jobs Act e i tanti e ripetuti avvertimenti sui contenuti della Legge di Stabilità sembra davvero non esserci più pace per il Premier Matteo Renzi, che alla Leopolda ha fatto anche altre dichiarazioni sul famoso "posto fisso che non esiste più" che hanno fatto parlare molto.



#Pd #M5S